Come usare le piscine per bambini tutto l'anno

baby poolCon l’estate che finisce è ora di mettere via piscine gonfiabili e braccioli per imparare a nuotare, secchielli e palette. Peccato che questo porti con sé immensa nostalgia. C’è un modo però per preservare un po’ dell’allegria dei giorni al mare, utilizzando la piscinetta per bambini anche in casa, in inverno. EntrePadres suggerisce quattro modi per farlo, ma la vostra fantasia potrebbe inventarne degli altri, che magari potreste condividere con tutti noi.

Una delle alternative consiste nel trovagli uno spazio in cameretta riempiendola di palline colorate per riprodurre in miniatura uno di quei giochi divertentissimi che si trovano negli spazi nursery dei centri commerciali o delle fiere o nelle ludoteche. Può essere utilizzata anche per tenere in ordine, ma a portata di mano per giocarci in qualunque momento, tutti i peluche dei bambini di casa. Immaginate che bello tuffarsi in mezzo ai propri morbidissimi pupazzetti.

Ancora, può diventare uno spazio creativo e artistico dentro cui poter pasticciare con colori, pennelli, lavoretti con la creta. Essendo in plastica e lavabile preserva pavimento, tappeti e tavoli e diventa uno spazio franco dove poter pasticciare a piacimento.

Infine, può essere una base di partenza per costruire un fortino, un castello, una casetta di fantasia dentro casa, per cui di solito ci si serve di scatoloni, lenzuola, coperte e sedie. E ora anche della piscina del mare, coloratissima e capace di evocare il buonumore dell’estate anche in pieno inverno.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail