La maternità ti insegna a non giudicare e a liberarti dai pregiudizi, specialmente se hai una figlia come la mia. Siamo al parchetto, davanti allo scivolo multifunzione. La vedo che si avvicina alla corda e invece di provare a scalarla (non ce la fa, è troppo piccola) comincia ad usarla come un palo da lap dance. Ho perso cinque anni di vita. No dai, facciamo uno. I cinque li ho persi quando è sparita allo zoo.

La mamma accanto a me mi ha lanciato un’occhiataccia. Probabilmente ha pensato che fossi una di quelle scriteriate che lascia la piccola davanti alla televisione tutto il giorno. Fatto sta che anche io ho cominciato a preoccuparmi. Insomma, vedere tua figlia di cinque anni che si dimena attaccata ad una corda non è il massimo.

Quando è arrivato il legittimo padre e gli ho fatto notare quello che stava succedendo, ha replicato serafico: tranquilla, sta imitando Esmeralda de Il gobbo di Notre Dame. Esmeralda? Torno con la mente al cartone che ha visto nel pomeriggio e, sì, Esmeralda si contorce attorno ad una corda (potete vederla nel video).

Da tutto ciò ho imparato: che non posso impedire a mia figlia di guardare tutti i cartoni del mondo; che non posso pretendere che capisca a cinque anni perché non puoi ballare in giro con Esmeralda; che i genitori che a volte ci sembrano colpevoli di danni inenarrabili al cervello dei propri pargoli, sono esseri umani come noi, sorpresi dal fatto che spesso la realtà supera l’immaginazione.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Educazione Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Maggie & Bianca Fashion Friends | Serie 2 – clip Be like a star – ep.2