Benzene, piombo e cromo nei pennarelli per bambini

Colorare Sostanze tossiche e pericolose per la salute sono state riscontrate in tempere per dita a uso infantile. Lo conferma un documento del ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali in riferimento all’allarme lanciato dall’associazione dei consumatori, Aduc, lo scorso settembre.

L’associazione aveva infatti segnalato i risultati di un’indagine svizzera secondo cui molti dei pennarelli delle confezioni analizzate da un laboratorio cantonale di Basilea (in tutto 15, di cui 9 insieme al laboratorio del Cantone di Argovia) presentavano carenze informative sulla composizione dei prodotti, in particolare sulle sostanze usate per la conservazione e su quelle amare per scoraggiare i bambini dal leccarsi le dita. La ricerca aveva inoltre riscontrato la presenza di ftalati e nitrosamine oltre i limiti massimi consentiti in alcuni campioni.

Ora il Ministero fa sapere che il 75% dei pennarelli di quelle 9 confezioni presentano livelli oltre i limiti di legge di benzene, piombo, cromo e altre sostanze tossiche. Tutti i prodotti sono stati sottoposti a sequestro ma sia dalle fonti ministeriali che dell’associazione non si sa nulla in merito alle marche e lotti di queste tempere.

Come difendersi allora? Dal documento del Ministero emerge che si tratta di colori provenienti dalla Cina o da produttore sconosciuto. E’ quindi consigliabile evitare di acquistare pennarelli derivanti da questo paese o senza l’indicazione della provenienza.

Via | Aduc
Foto | lenchensmama

  • shares
  • Mail