Ricordiamoci del 2 ottobre, e della Festa dei Nonni

Non ti scordar di me

Origini; quando lo stato del West Virginia, primo tra tutti gli stati dell'Unione nel 1972, proclamò la nascita della festa della nonna, Marion aveva 57 anni, 15 figli, ed una ventina di nipoti, e sono sicura si dovette sentire proprio soddisfatta del grande lavoro di convincimento svolto fino ad allora. Ma sarà stata ancora più contenta quando, 5 anni dopo, l'allora presidente Carter istituì la Festa dei Nonni in tutti gli Stati Uniti, primo stato al mondo a creare questa ricorrenza.

In Italia; quella che negli anni '70 era vista come la solita "americanata", una stravaganza che faceva folclore, è arrivata da noi solo 30 anni dopo (come se in Italia non ci fossero nonni), nel 2005, quando il Parlamento ha riconosciuto questa ricorrenza civile. Simbolo il fiore in fotografia, la data il due ottobre quando si festeggiano gli Angeli Custodi (e quindi sul perchè ci possiamo arrivare da soli).

W i nonni; e dunque, anche se la festa è la festa dei nonni e dei loro nipoti, io mi intrometto per alzare il calice per i brindisi e pronunciare il mio grazie dal profondo del cuore ai nonni (senza distinzione di sorta, quindi anche a mio suocero..) per esserci sempre stati vicini, genitori e nonni, contenta che adesso abbiano un po' più di respiro dalle incombenze quotidiane, e si possano godere la freschezza, l'innocenza dei loro secondi bambini. Auguri.

Vedi anche Una canzone per i nonni (2010) e una filastrocca per i nonni (2010).

Foto | jkl-foto.

  • shares
  • Mail