Cosa fare con i bambini a Milano; la mostra di Artemisia Gentileschi a Palazzo Reale

Domino gigante a BerlinoPregiudizi; chi ha detto che i bambini non capiscono l'arte è sicuramente un pigro, qualcuno cui manca la fantasia (e la voglia) per incuriosire, stimolare, allargare gli orizzonti ai propri bambini. E niente scuse se non si è dei critici d'arte o degli storici, perchè oggi con internet (e Wikipedia) le informazioni base per i propri bimbi, da recuperare prima di arrivare alla mostra, si trovano facilmente.

Artemisia, una donna eccezionale; e magari non farà male anche a voi scoprire e riscoprire la vita di questa artista eccezionale, artisticamente nata nel periodo giusto (il tempo era quello del grande Caravaggio), il tempo sbagliato però per essere una donna di successo.

Conoscere giocando; e per avvicinarsi a questa grande pittrice, ed alle sue opere, i curatori hanno predisposto un gioco (anche grazie agli ambienti realizzati dal Muba – il Museo dei bambini), che coinvolge bambini e genitori con un domino a grandezza umana, sulle cui cui tessere si ritrovano immagini, quadri esposti, parole, e i vestiti dell’epoca; insomma un gioco di libere associazioni, per arrivare al cuore della mostra.

Informazioni; si gioca con i bambini dai 7 ai 13 anni, tutti i sabato e domenica, dalle 15 alle 16:20. Prenotazione obbligatoria (0254911 ), come obbligatoria la presenza di un adulto (non si tratta di baby-sitting dunque), dal costo di 11,50 euro; fino al 29 gennaio 2012.

Mostra Artemisia, il sito ufficiale.
Foto | steffenz.

  • shares
  • Mail