Le fiabe sono adatte ai bambini?


Le favole classiche; mia suocera è tedesca, quindi le favole che raccontava al suo bambino era quelle classiche dei fratelli Grimm, titoli che oggi conosciamo anche in Italia, anche grazie ai cartoni della Disney; Biancaneve, Cenerentola, Cappuccetto Rosso e Raperonzolo, ma è soprattutto è la favola di Hänsel e Gretel, quella che più di tutte ha tormentato i sogni di bambino di mio marito.

Alla ricerca di Nemo; a casa nostra avremmo visto questo cartoon una ventina di volte, non scherzo, soprattutto con la grande, che si diverte a ripetere le scene migliori con mio marito (impareggiabile Dory). Ma mia figlia non ha mai conosciuto Coral (la mamma) fino ai sei anni, perchè mio marito ha sempre saltato questa scena, la prima del film, ritenendola poco adatta ad una bambina.

Incubi; "Non voglio che abbia gli incubi, come è capitato a me. E non mi interessa un fico secco di quello che dicono gli psicologi. Che si dovrebbero comunque leggere le favole, anche quelle paurose, proprio perchè così si impara a superare le proprie paure. C'è tempo per tutto, la vita è lunga e piena di scoperte. Non capisco perchè dovrebbe scoprire subito che non tutto al mondo è bello e buono. C'è tempo. Ora è troppo piccola (4 anni all'epoca) e voglio che cresca serena."

C'è tempo e tempo; insomma un fiume in piena, iper protettivo con la sua principessa, per cui ho riposto i miei libri, manuali e favole per tempi migliori, quando mia figlia, e mio marito, sarebbero stati pronti per le fiabe, quelle paurose comprese. E per fortuna il tempo è arrivato, per cui adesso le favole si leggono, si spiegano, e le nostre figlie hanno potuto vedere Alla Ricerca di Nemo per intero, ma ancora non ho capito, se abbiamo fatto bene o male.

Sull'argomento Cambiare il finale delle fiabe? e Le fiabe aiutano a superare le paure.

  • shares
  • Mail