Sicurezza negli asili nido, a Ravenna la prima Webcam in un asilo italiano

Webcam

La prima volta; la prima volta per una webcam installata in un asilo nido italiano è stata a Ravenna (ci sono appena stata, veramente bella), e l'onore della cronaca è toccato al nido privato “I Pargoli” di Ponte Nuovo, aperto da appena un anno.

Sicurezza; la novità è stata introdotta per garantire la sicurezza, forse non tanto quella dei piccoletti, che dovrebbe essere garantita dal personale della struttura, quanto quella dei genitori, le cui coronarie spesso sono messe a dura prova dall'ansia di sapere i propri bambini al sicuro.

Genitori contenti; per quanto si sa, la novità è piaciuta ai genitori dei bimbi che, in questo modo, tra una camicia e una spolverata, tra una pratica e una telefonata, collegandosi ad Internet, possono dare un'occhiata ai propri bimbi. Unici locali dove non è stata installa la webcam, i bagni (e questo lo capisco), e la zona sonno (e questa la capisco già meno).

E' giusto?; non lo so, l'idea in astratto mi piace poco, significa aver definitivamente ceduto alla paura, ed essersi rassegnati ad un controllo sempre più invasivo della propria vita. Nel concreto dico che se me l'avessero chiesto, probabilmente non mi sarei opposta all'idea di poter controllare le miei piccoline anche quand'ero al lavoro. Di sicuro l'asilo, i Pargoli di Ponte Nuovo a Ravenna, non rimarrà a lungo l'unico ad offrire questo servizio.

Via Il Fatto Quotidiano.
Foto | ctaloi.

  • shares
  • Mail