Il suo primo taglio di capelli

Chi ci è già passato potrà raccontarci la sua esperienza, ma chi paventa il momento in cui dovrà affrontare il primo taglio di capelli del proprio bambino teme in particolare la sua reazione. Tolto il senso di infinita tenerezza che ogni “prima volta” con il bebè provoca a tutti i genitori irrimediabilmente innamorati del piccolino, c’è da affrontare lo stress che la novità può provocare nel bambino.

È importante scegliere quindi una parrucchiera che sia specializzata nel trattamento dei bambini ma visto che spesso si tratta di un’impresa impossibile, specie nelle piccole città, basterà trovare una sala dall’ambiente confortevole che possa far sentire a proprio agio il bambino.

La persona che lo avvicinerà deve avere lo stesso effetto tranquillo. Meglio se si tratta di una persona già conosciuta dalla mamma, cosa che tranquillizzerà ulteriormente il bambino. Il massimo sarebbe la presenza di sedute apposite per bambini, con l’altezza giusta e magari la forma di un gioco che possa distrarlo nell’attesa.

Alcuni scelgono di affrontare il primo taglio di capelli – è credenza comune che i sottilissimi capelli del bebè vadano rinforzati con un bel taglio – quando il bambino ha ancora meno di un anno; altri preferiscono aspettare che l’anno sia compiuto. Le vostre scelte quali sono state? E le reazioni dei vostri bambini?

Via | Webdelbebe.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: