Hallowee italiano o Halloween d'oltreoceano

La prima cosa che ho pensato vedendo questo video è: ma quanti soldi hanno speso per comprare tutti questi pupazzi animati? Non mi sembrano pupazzi realizzati in casa con molta pazienza. Poi, mi sono immaginata i bambini che arrivano di sera in questo giardino. Io mi sarei spaventata subito, ma ora, non da piccola, incrociando la tipa che si agita nel cespuglio.

A questo punto mi sono resa conto che l'idea che noi italiani abbiamo di questa festività somiglia molto di più alla festa dei morti messicana. Terrore e colore vanno insieme. La paura non è mai vera paura. Parlo naturalmente del mondo in cui viviamo noi genitori di bambini piccoli (chissà cosa combinato i single in giro per la penisola).

Ad ogni modo, la domanda che mi pongo è: in futuro, mi andrà bene che mia figlia viva queste atmosfere spaventose? Un po' di paura, certo, non fa male a nessuno, anzi spesso aiuta ad esorcizzare una serie di paure più profonde. Eppure, non so perché, continuo a sentirmi molto diffidente verso un mondo fatto di fantasmi, di mummie e di squartamenti. Una vera paurosa eh? Voi genitori di Bebe come vi sentite a riguardo? Come vi regolate con i vostri pargoletti?

  • shares
  • Mail