Seguici su

Cronaca

Adottare un bambino in affido, una decisione difficile

L’affidamento di un minore è un fatto temporaneo, ma se vi chiedessero di adottarlo, cosa fareste?



L’affido non è l’adozione, cominciamo da questo concetto base. Quando accogliamo in famiglia un bambino in affidamento familiare, dobbiamo sapere che si tratta di una situazione temporanea (tralascio il discorso degli affidi sine-die), non solo. Anche noi, famiglia affidataria, ci mettiamo in gioco, con i nostri sentimenti, storie, speranze ed idee, perchè l’affidamento duri il minor tempo possibile, perchè l’obiettivo ultimo dell’affidamento è far tornare il bimbo a casa sua, con la propria famiglia. Quindi, se avete fatto domanda di adozione, e vi propongono un affido, sappiate che si tratta di due cose diverse, molto diverse.

La realtà è complessa, per cui non sempre il progetto di affido riesce, ha successo, e allora può capitare che il minore rimanga affidato ad una famiglia per tanto tempo, più dei due anni previsti dalla legge. Si tratta di una realtà, non so quanto voluta o subita, per cui il minore rimane in famiglia per anni, anche fino alla maggiore età. Per alcuni si tratta di una soluzione preferibile al rientro del bimbo in istituto (ovviamente nei casi in cui non è possibile il rientro in famiglia), per altri è il segnale che il progetto di affidamento è fallito, che c’è stato qualcosa che ha impedito il rientro del minore a casa.

E se lo adottaste? E se ad un certo punto dell’affidamento, i soggetti coinvolti nel progetto, realizzassero che non c’è possibilità di recuperare un ambiente familiare idoneo alla crescita del bambino? E se a quel punto qualcuno, l’assistente sociale ad esempio, vi proponesse di verificare con il giudice minorile la possibilità di trasformare l’affido in adozione? Cosa fareste?

Foto | Ernst Vikne.

Una scelta difficile, perchè noi abbiamo preso in casa quel bambino con la volontà di aiutarlo, mettendoci in gioco, noi e la nostra famiglia, per accogliere non solo un bambino in difficoltà, ma un intero nucleo familiare in difficoltà. Noi lo abbiamo voluto, abbiamo seguito i corsi, ci siamo fatti carico del bimbo, e qualche volta anche della mamma o del papà. Ma l’abbiamo fatto pensando ad un lieto fine; alla fine il bimbo torna a casa con la sua mamma, con il suo papà.

E se non c’è lieto fine?; ma il progetto di affido non da garanzie di lieto fine; qualche volta non c’è modo che il bimbo torni a casa sua. Che fare allora di Mario? Perché dopo che lo abbiamo portato dal dottore, a scuola, dagli assistenti sociali, dopo che per anni ha giocato con il nostro Andrea ol a nostra Anna, dopo che lo abbiamo consolato dalle sue paure, non è più un bambino, è Mario, il bambino, vero e reale, cui abbiamo imparato a voler bene, che abbiamo accudito al meglio delle nostre possibilità. Che fare allora di Mario?

Una scelta difficile, perchè se la nostra famiglia era pronta per l’affido, forse non lo è per l’adozione. Una scelta ancora più difficile se abbiamo già figli, perché anche se Mario ed Andrea si vogliono bene come fratelli, adottare significa allargare la famiglia in maniera definitiva, con conseguenze pratiche, reali sull’asse ereditario. Una decisione che può creare sconquassi e crisi di coscienza non da poco, che forse solo la professionalità e la sensibilità degli operatori sociali possono prevenire.

Leggi anche

Asilo nido Asilo nido
Cronaca4 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini5 giorni ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza6 giorni ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza7 giorni ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile1 settimana ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute1 settimana ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione1 settimana ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento1 settimana ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità2 settimane ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento2 settimane ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma2 settimane ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...