La salute del bambino: un manuale per riconoscere e curare le malattie dei nostri bimbi

La salute del bambino, manuale sulle malattie dei bambini, Ursula Keicher Molto spesso noi mamme, soprattutto quando i bimbi sono più piccoli, ci spaventiamo e preoccupiamo molto: una febbre particolarmente alta, una crisi di vomito alle 3 di notte, un'eruzione cutanea dopo la vaccinazione... Ecco solo alcuni esempi di situazioni di fronte alle quale, la prima volta, non sappiamo cosa fare esattamente, quale medicinale utilizzare, come tamponare fino alla visita dal pediatra. Molto spesso, poi, le nostre proccupazioni sono infondate, ed il sintomo (oltre che il rimedio) è meno grave di quanto si pensa.

Per questo ho trovato molto utile La salute del bambino. Come riconoscere le malattie e trovare la cura migliore (Mondadori, 14,90 €, nell'immagine vedete la copertina dell'edizione tedesca ma quella italiana è identica). L'autore è Ursula Keicher, una pediatra tedesca che esercita a Monaco di Baviera e che nel tempo libero scrive libri per bambini. Si tratta, per la verità, di una pediatra che dalle nostre parti verrebbe considerata un po' "alternativa", dato che consiglia di fare largo uso di rimedi naturali, omeopatia e fitoterapia.

Il manuale è suddiviso in tre parti. Nella prima parte l'Autrice fornisce qualche utile consiglio sulla salute dei bimbi: come aumentare le difese immunitarie, cosa portarsi appresso quando si va in viaggio, le vaccinazioni da fare (in Germania sono tutte obbligatorie, pare, e la peditra consiglia anche quella del Papilloma virus per le ragazzine di 12 anni, da noi appena introdotta, non senza il solito strascico di perplessità e polemiche), cosa fare quando il bimbo è ammalato.

La seconda parte è invece struttrata come una specie di rubrica telefonica, ad ogni voce corrisponde una parte del corpo presa in esame: testa, addome, vie respiratore, articolazioni, pelle, e via di questo passo. Ognuna è evidenziata, peraltro, con un colore diverso, per rendere ancora più facile e immediata la ricerca. In questa sezione, infatti, si trattano i sintomi di numerose malattie, si fornisce una prima diagnosi e si suggeriscono alcune cure casalinghe ed omeopatiche (quando tali cure sono possibili, altrimenti si suggerisce di non prendere alcuna iniziativa personale), si suggerisce quando sia corretto consultare il medico, e quello che il medico dovrebbe fare. La terza parte, infine, è interamente dedicata all'omeopatia, alla fitoterapia e alla preparazione di rimedi casalinghi per i malanni più comuni come diarrea, mal d'orecchi e raffreddore.

Sotto un certo punto di vista, trovo questo manuale estremamente interessante. Innanzitutto, placa molte delle ansie e delle paure che assalgono noi mamme alle prime linee di febbre, o alla prima eruzione cutanea. E' un testo estremamente chiaro ed efficace, schematico e intrigante per l'ampio uso di terapie alternative e naturali, e perché tratta la malattia per quello che è (e non per il dramma che noi ne facciamo). D'altro canto mi spaventa un po', l'idea che finisca in mano di qualche genitore scriteriato che pensa di sostituirsi, in questo modo, al pediatra, magari sbagliando la diagnosi! Voi che ne dite?

Foto| Buch

  • shares
  • Mail