Frutta per bambini, basta cambiare piatto

fruit bowlI bambini fanno spesso i capricci quando è il momento di mangiare frutta e verdure e i genitori devono inventarsene di tutti i colori per convincerli che fanno bene e bisogna assolutamente finire quel che si mette loro nel piatto. Qualche volta ci si riesce con qualche ricetta un po’ più originale, altre volte rinunciando a presentare loro il tipo di frutta che non vogliono e risolvendosi a dargliene un altro, quello – magari l’unico – che mangiano più volentieri. C’è una novità.

Un recente studio americano ha svelato, analizzando le mense scolastiche, che i bambini non considerano la frutta disposta in un certo modo mentre la prendono se viene presentata loro in un’altra forma. Quando la frutta era ben visibile e presentata bene, messa lì dove potevano vederla, la prendevano più volentieri.

Potrebbe bastare dunque cambiare la semplice presentazione della frutta ai nostri bambini, senza doverla necessariamente camuffare in preparazioni complicate e senza doversi imporre con la forza perché la mangino. A volte persino il colore di un piatto può fare la differenza. Varrà la pena di provare, no?

Via | DailySpark

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail