Pubblicità per ridurre il tasso di mortalità infantile: scioccante? In Usa è polemica

Pubblicità per ridurre il tasso di mortalità infantile. In Usa è polemica: utile o scioccante? Mettere i bambini a dormire nel letto di mamma e papà quando hanno pochi mesi di vita è la cosa più pericolosa al mondo. Io non l'ho mai fatto con i miei figli nemmeno quando erano più grandi, nonostante i miei piccoli avessero avuto piacere di lasciare il lettino. Non avrei dormito tranquilla, anzi, per niente.

Il sindaco e il responsabile del Dipartimento della Salute della città di Milwaukee nel Wisconsin vogliono ridurre il tasso di mortalità infantile ai minimi storici entro il 2017. Per questo hanno appena lanciato una campagna pubblicitaria con un poster che mostra un bambino piccolo (adorabile) che dorme nel lettone di mamma e papà con un coltello da macellaio accanto e sotto il cuscino. Lo slogan recita: "Il bambino che dorme con voi può essere altrettanto pericoloso." Troppo provocatorio e crudo? Secondo me questo era lo scopo dello spot.

La situazione a Milwaukee è molto seria: il tasso di mortalità infantile nel 2009 è stato di 10,4 morti ogni 1.000 nati vivi. Per i bambini bianchi, era di 5,4. Il tasso dei bambini neri era quasi il triplo del tasso dei neonati bianchi: 14,1. Le immagini devono essere fastidiose, provocatorie.. se è per il bene dei piccoli. Le immagini servono, magari con l'aggiunta di una linea guida da seguire per i genitori. Mamme, papà, che ne pensate?

Via | Today.Moms

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: