Seguici su

Crescita

Parenting e coccole alla pancia, come stabilire subito un rapporto con il bambino

Le tecniche di Parenting si basano sull’ormai accertata capacità del bambino di percepire gli stimoli esterni, suoni, luci, temperature più di quanto possiamo immaginare. La prima volta che ne ho sentito parlare, lo ammetto, ho manifestato subito la mia perplessità. Non sono mai stata una di quelle mamme che parla con la pancia (forse perché parlo così tanto che davo per scontato che mia figlia conoscesse la mia voce) o che cerca a tutti i costi una relazione col feto.

Non ricordo il titolo del libro che allora mi prestò una mia amica. Fui però piuttosto incuriosità da alcuni esercizi che era possibile fare, gradatamente, dopo le 20 settimane. Il primo esercizio consisteva nel bussare sulla pancia e attendere risposta. Quando arrivò il primo TOC TOC da dentro, io e mio marito pensammo subito ad una coincidenza. Allora bussammo, ma stavolta dalla parte opposta e la Ben, puntualmente, rispose.

Tra il settimo e l’ottavo mese, quando l’utero è così dilatato che il bambino può vedere fonti luminose al di là da esso, mio marito prese una pila regolandola su di un’intensità non troppo forte e la puntò sulla pancia. Ben si diresse, non solo quella volta, verso la fonte luminosa. In effetti, è strabiliante. Un conto è sapere che il bambino può fare certe cose, un conto e sentirgliele fare.

In realtà, il Parenting punta a sviluppare un atteggiamento molto più articolato e complesso nei confronti del bambino e i gesti che poi facciamo sono solo una conseguenza del modo in cui pensiamo a lui/lei. I sostenitori del Parenting ritengono anche che queste cure prenatali migliorino lo sviluppo psicofisico del bambino. Alcune tecniche specifiche vengono applicate da anni dai sostenitori del Parenting per far cambiare posizione ai bambini podalici ed evitare così un cesareo.

Sono ancora perplessa, però posso raccontarvi questo: verso la fine della gravidanza, quell’irrequieta di mia figlia si puntò contro il mio diaframma. Avvertii un certo dolore e cominciai a respirare con fatica. Spaventata, chiamai mio marito che colse al volo il problema. Mi fece sdraiare e cominciò subito a bussare sulla parte inferiore della pancia e ad illuminarla con la luce. La Ben, curiosona, si spostò subito verso il papà ed io tornai a respirare.

Una delle esperte di Parenting è Miriam Stoppard, di cui potete leggere Innamorarsi del pancione. Se poi qualcuna di voi ha già sperimentato i suoi consigli, raccontateci come è andata e se ne avete condiviso i principi base.

Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Bambino Natale Bambino Natale
Intrattenimento2 giorni ago

A Natale puoi: testo, video e storia dietro alla canzone più famosa del Natale

A Natale puoi è una bellissima canzone di Natale: ecco il testo da imparare con i bambini.

Gravidanza Gravidanza
Celebrità3 giorni ago

Stimolazione ovarica: cos’è la tecnica utilizzata dalle mogli di J-Ax e Pintus

La stimolazione ovarica è una tecnica che aumenta le possibilità di avere un figlio: ecco cos’è e come funziona. La...

Depositphotos Depositphotos
Intrattenimento4 giorni ago

Memorie di famiglia: come scannerizzare e organizzare vecchie foto e diapositive

Risorse e consigli per digitalizzare e ridare vita alle vecchie foto di famiglia, preservandole dall’usura del tempo e creando composizioni...

Gorgonzola Gorgonzola
Gravidanza1 settimana ago

Gorgonzola in gravidanza: ecco cosa è importante sapere

Il gorgonzola in gravidanza è sicuro da mangiare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento per evitare rischi. Durante la gravidanza è...

Famiglia2 mesi ago

Come essere una buona mamma

La cosa più importante è amare i propri figli La definizione di buona mamma varia a seconda di chi chiedi. Tuttavia,...

dormire bene in estate dormire bene in estate
Salute3 mesi ago

Dormire bene in estate, 5 consigli per grandi e piccini

Dormire bene in estate, ecco i consigli degli esperti che possono essere seguiti da tutti quanti in famiglia, dai grandi...

Gardaland Resort Gardaland Resort
Gite e viaggi4 mesi ago

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare negli alberghi interni al parco

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare all'interno del parco, nei tre alberghi tematici che ci faranno tornare tutti bambini.

il cane di nessuno il cane di nessuno
Libri e Riviste6 mesi ago

Il cane di nessuno, un bellissimo libro da leggere insieme ai bambini

Ecco un bellissimo libro per bambini da regalare ai più piccoli: sei pronto a scoprire "Il cane di nessuno"?

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo? Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?
Gite e viaggi6 mesi ago

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?

Un diario di viaggio permette ai bambini di immortalare ricordi e imprimere nella mente esperienze indimenticabili: ecco tutti i consigli...

Libri e Riviste7 mesi ago

I libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori ameranno

Tanti libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori adoreranno leggere e rileggere: finiranno per divorarli!

Mamma8 mesi ago

Festa della mamma: le migliori idee regalo da fare

Festa della mamma, idee regalo fotografiche per rendere felice la donna più importante della nostra vita: ecco qualche proposta.

Archie Meghan Harry Lilibeth Archie Meghan Harry Lilibeth
Celebrità11 mesi ago

Archie, il figlio di Meghan e Harry, è identico al papà

L'incredibile e tenerissima somiglianza del piccolo Archie con il suo papà, il Principe Harry