Shopping con i bambini: come essere sicuri

mallMai come in questo periodo ci ritroviamo a fare shopping in posti pieni di gente, caotici e affollati e non sempre sicuri per i nostri bambini che facilmente possono sfuggirci di mano e perdersi nel marasma di un centro commerciale. Come essere sicuri durante le compere portando con sé i bambini quando non si ha con sé il passeggino a cui assicurarli? Ci fornisce qualche consiglio EntrePadres, che spiega come gestire prima e durante il momento dello shopping con i piccoli al seguito.

Neanche a dirlo, tenerli per mano e prestare attenzione alla strada è il primo e più ovvio consiglio. Andare in auto e parcheggiare direttamente nei parcheggi davanti al luogo in cui dovete andare semplificherà le cose rispetto ad andare a piedi, se possibile. Preparatevi prima un piano d’azione. Se non potete andare a fare spese quando il piccolo è ad una festa o a fare la merenda da qualche amichetto, decidete prima in quali negozi dovete andare e non deviate. Se c’è un parco giochi approfittane, ma solo se siete sicuri di quanto sia affidabile il personale che controlla i bambini.

Prendete un carrello con lo spazio destinato ai bambini se volete portarli con voi durante la spesa. Il problema si pone quando si bambini con sé se ne hanno più d’uno. Spiegate comunque ai più piccoli sin da subito che non si deve dar confidenza agli estranei, accettare inviti e offerte se dovessero allontanarsi da voi inavvertitamente. Non è mai troppo presto per educarli alla sicurezza.

Se avete una pessima memoria e nel momento del panico rischiate che non vi sovvenga com’era vestito il bambino che avete appena perso di vista nella folla fategli una foto prima di uscire, così potrete descriverlo con cura al personale di sicurezza che lo cercherà. Sembra una sciocchezza ma potrebbe essere utile e con i molti mezzi hi-tech a disposizione oggi ci vorrà meno di un secondo a scattare una foto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail