Giochi fai da te: James Bond e Lara Croft tra i raggi laser

Piccole spie crescono

Fuori piove, nevica e fa freddo, e noi mamme vogliamo ridurre al minimo il rischio di dover ricorrere a pediatri ed antibiotici, per cui cerchiamo di ridurre le occasioni per prendersi una bella influenza, senza per questo però sacrificare troppo la voglia di giocare dei nostri bambini. E allora via alle feste, o anche ai semplici ritrovi pomeridiani con gli amici, ma che non sia solo una non-stop di videogiochi.

Magari organizzando una bella Missione impossibile, come quella che ci racconta Erin sul suo blog, che ha previsto le seguenti attività:

1-Linceza da spia: ogni bimbo è stato fotografato in una posa da spia; stampa della foto e firma in calce.

2-Nome in codice: due scatole piena di foglietti; una con sostantivi, l'altra con aggettivi. Ogni spia prende un biglietto da ciascuna scatola, e così ottiene il nome in codice.

3-L'allenamento: si raccolgono più oggetti possibile in un cesto (o scatola); li si fanno osservare liberamente a tutti i bambini; di nascosto si tolgono 4 oggetti a caso; i bambini osservano nuovamente il contenuto del cesto; ognuno scrive cosa è stato rubato.

4-Il furto: un bambino fa la guardia, un altro il ladro; la guardia seduta e bendata, deve custodire un oggetto dietro le spalle; il ladro deve avvicinarsi silenziosamente per prendere l'oggetto, senza che la guardia se ne accorga e si volti per prenderlo (un tentativo solo per la guardia di sentire il ladro arrivare).

5-La fuga: si deve fuggire, senza toccare i raggi laser, che proteggono la stanza.

  • shares
  • Mail