E' nato il bebè: cosa portare alla mamma in ospedale?

E\' nato il bebÃ�¨: cosa portare alla mamma? Prima che nascesse la mia bambina ero sempre in dubbio su cosa portare in ospedale alle amiche neomamme. Certo, se conosciamo bene la persona è più facile ma a volte capita di andare a trovare anche solo conoscenti o amiche di mio marito.

Personalmente sono stata pochi giorni in ospedale e le persone che mi sono venute a trovare mi hanno fatto visita direttamente a casa. Le sorpresine non mi hanno entusiasmato (non amo i fiori, sarò poco romantica?): non dico che non mi abbiano fatto piacere ma avrei avuto bisogno di qualcosa di più utile ed economico (non è necessario fare dei regaloni, basta spendere poco). E poi, avrei gradito un dolcetto dato che non ho praticamente mangiato cose solide per tutta la gravidanza causa-nausee.

In base alla mia esperienza di mamma, consiglio di portare un pigiama di cui, dopo il ripristino della taglia standard (o quasi), le mamme sono di solito sprovviste, o un completino (non della taglia 0-3 mesi perchè se ne fanno scorte prima della nascita) per quando il piccolo avrà 1 anno (mi raccomando pensate alla stagione!). Anche un libro per la crescita del bambino è un'idea perfetta: la mia mamma mi regalò "Il bambino: dalla nascita ai 6 anni" di Penelope Leach e ancora oggi lo sfoglio per il mio secondo bimbo.

E voi cosa avete ricevuto? Raccontate: può essere d'aiuto a chi invece di ricevere i pensierini, deve farli, ancora di più con il Natale che avanza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail