Medici contrari alle ecografie spettacolo

ecografieNata come prezioso strumento di controllo medico durante la gravidanza, l’ecografia si sta trasformando rapidamente in qualcosa da farsi fare per mostrare fieri al mondo il proprio pargoletto prima che nasca. Se fino a qualche anno fa ottenere la stampa della prima ecografia era un traguardo insperato, oggi sono sempre di più le mamme in attesa che – denunciano i ginecologi – si sottopongono ad ecografie multiple e volontarie per avere più ricordi del bebè.

Considerando che negli ultimi anni le tecnologie 3D e 4D hanno consentito di avere una sempre più precisa ricostruzione del bambino, la mania di avere qualche foto in più da esibire nell’album fotografico del bambino dilaga, senza più finalità diagnostiche. Le conseguenze possono essere tante, dalla spesa pubblica che cresce alle liste d'attesa sempre più lunghe a causa di un surplus di esami, ma non solo.

I medici avvisano: non è detto che l’esposizione reiterata alla strumentazione medica, nel caso di determinati esami, sia senza rischi. Dunque è bene limitare gli esami all’uso puramente medico, esclusivamente diagnostico e specificatamente prescritto dal dottore, non certo per avere uno scatto del proprio rampollo da mostrare ad amici e parenti.

Foto | Flickr

Via | Bebesymas

  • shares
  • Mail