I bambini amano stare in cucina nei giorni delle feste e rimanere a guardare mentre la mamma fa qualche dolcetto natalizio o i biscotti al cioccolato.

Sono ancora più felici se prendono parte alle varie fasi dell’impasto. Fin qui, tutto bene. Bisogna, però, fare attenzione che i pargoli non mangino la pastella cruda dei biscotti che può essere pericolosa, sia che il composto sia stato preparato in casa sia che sia stato acquistato già pronto. E’ quanto ha rivelato uno studio recente condotto dal Dr. Karen Neil, un medico epidemiologo, e il suo team presso il Centers for Disease Control and Prevention.

Secondo la Neil, la pastella dei biscotto cruda è piena di germi, incluso il batterio E. coli: “Il nostro rapporto dimostra che non si deve mangiare la pasta cruda per biscotti, non importa da dove proviene. E’ previsto che sia cotta”.

Lo studio é stato avviato dopo il ricovero, nel corso del 2009, di circa tre dozzine di persone che avevano consumato la pasta cruda dei biscotti. Gli esperti hanno rintracciato nella pastella incriminata il batterio E. coli dopo avere raccolto campioni multipli.

Anche se i ricercatori non sono in grado di individuare l’ingrediente esatto che ha causato i malesseri più gravi, sostengono che il problema potrebbe essere la farina poiché non passa attraverso il processo che serve per uccidere i batteri come capita a uova pastorizzate, zucchero, lievito e margarina. Per quanto può essere allettante assaggiare da parte dei piccoli l’impasto crudo, mentre mamma prepara i dolcetti di Natale, sarebbe meglio tenerli sotto controllo per non trascorrere la Vigilia al pronto soccorso, invece che attorno ad un tavolo.

Via | Msnbc

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme