Anche preparare i bambini agli schizzi delle pozzanghere può essere un modo per sviluppare l’abilità manuale. È l’obiettivo centrato da Guarda come piove, appena sfornato da Mondadori. Rientra nei libri attivi e parte dal pretesto di aiutare Matteo a prepararsi ben bene prima di uscire e affrontare la pioggia.

Chi l’ha detto che quando piove non si può uscire? Falso. Come è falso che Matteo non sia già capace di vestirsi nella maniera giusta. Però chiede una mano al lettore in erba che deve allacciargli la cintura, abbottonare la giacca di lana, chiudergli l’impermeabile con la zip e aiutarlo ad allacciare il cappuccio dell’impermeabile.

Non resta che vedere che saltare nelle pozzanghere e vedere chi fa gli schizzi pià alti. Spesso lo faccio con i miei due figli, maschi. A patto calzino gli stivaletti per la pioggia gommati: il resto lo fa la voglia di trasgredire che abbiamo un po’ tutti dentro. E giù a stimolare il gioco anche con cose semplici, prendendo a prestito la natura e i suoi umori per imparare la fisica e a contare, facendo a gara a chi trova ne trova di più di pozzanghere più sporche, larghe, piccole o da saltare evitando lo splash!

“Guarda come piove”
Mondadori
pag. 10
Prezzo: euro 14,00
Età: dai 3 anni

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Crescita Leggi tutto