Come aiutare i bambini a non fare pipì a letto

Come aiutare i bambini a non fare pipì a letto Per i bambini non più in età da pannolino fare pipì a letto può essere motivo di disagio perchè pensano di essere "diversi" dalla massa dei piccoli. Per aiutare i bimbi in questo problema, c'è bisogno dell'apporto dei genitori, non del pediatra (almeno fino al compimento dei 7 anni), a meno che ci siano altre forme di ansia o malesseri legate al "fattaccio" che potrebbero far pensare a un patologia.

Può essere dovuto a forme di stress a cambiamenti nella vita del piccolo che influiscono sul suo stato emotivo.

Secondo me l'ideale è cercare di spiegare al piccolo che non capita solo a lui di bagnare il letto con una certa frequenza ma a molti altri bambini della sua età, e mamma e papà gli staranno vicino e lo aiuteranno a risolvere. Soprattutto sdrammatizzando la situazione.

Secondo le statistiche sui bimbi americani illustrate attraverso questa immagine, l'enuresi notturna è una delle tre paure più diffuse nei bambini in età scolare. Il Bedwetting è una questione seria che interessa e ha implicazioni psicologiche in molti bambini di tutto il mondo. Date un'occhiata alla rappresentazione grafica dei dati su Kidsbedland. Potranno aiutare a muovervi nella maniera giusta senza sconvolgere i piccoli.

Via | Holykaw

  • shares
  • Mail