Meglio chiamare l’ambulanza, con le doglie in auto per strada

Consuelo è salita in auto sapendo che non avrebbe avuto il tempo di salire in reparto per partorire, allora il 118 gli ha dato appuntamento in un parcheggio.

di debora



Le soluzioni più semplici sono sempre le migliori; arriverà prima l’auto al pronto soccorso dell’ospedale o prima l’ambulanza che va incontro all’auto che va al pronto soccorso dell’ospedale? Ovviamente l’ambulanza (a meno di sbagliare il luogo dell’appuntamento), e quello che possiamo imparare dalla storia di Consuelo.

A Consuelo si sono rotte le acquee prima del previsto, e l’ospedale non è proprio vicino. Prendi la valigia, già pronta (come prepararla e cosa mettere), sali sull’auto cone tuo marito, Giuliano, che preoccupatissimo corre all’ospedale. Ma la piccolina, Ambra, ha fretta di nascere, e Consuelo ha paura di partorire in auto. “Giuliano, chiama il il pronto soccorso, e di all’ostetrica di farsi trovare giù, pronta”.

Giuliano chiama, Giuliano è nervoso, ma quelli del 118 sanno come fare. Lo calmano, e gli danno un appuntamento a metà strada con l’ospedale, in un grande e comodo parcheggio. L’Appuntamento riesce alla perfezione, perché ora Ambra, è tra le braccia di mamma Consuelo.

Via il Gazzettino.
Foto | Jose and Roxanne.

I Video di Bebèblog

Il vero robot di Gundam si muove