Seguici su

Cronaca

Nonne in gara: uno stress per mamme e nipoti

Credo che nessuno di noi metterà mai in discussione l’importanza dei nonni nella vita dei nipoti. Che si tratti di nonni molto anziani con cui chiacchierare o con cui cucinare, che si tratti di nonni giovani e sportivi con cui passeggiare, uscire, giocare, il loro rapporto con i nostri bambini è fondamentale e salutare. Ai piccoli piace stare con un adulto che lo vizia e lo coccola, che gli racconta com’erano da piccoli la sua mamma e il suo papà, che gioca con lui senza l’ansia di doverlo crescere ed educare.

Tuttavia, esiste anche per i nonni un lato oscuro. Io per ora ho sperimentato solo quello delle nonne e così anche le mie amiche. Ma suppongo che anche alcuni nonni entrino in guerra per accaparrarsi i favori del nipotino o per mostrare agli altri che come loro nessuno è nonno. Le gare tra le nonne sono però sicuramente molto più varie.

Quando sono riunite un po’ di nonne (al bar, in parrocchia, in piazza) inizia la conta e vince quella che ha più nipoti. A parità di numero vince quella che ha più nipoti maschi, soprattutto se possono portare avanti il cognome di famiglia. A parità di nipoti maschi conta quella che li ha più piccoli. A parità di nipoti piccoli conta quella che può mostrare seduta stante le foto del neonato che ovviamente somiglia a suo figlio. La super vincitrice è quella attrezzata con macchina fotografica digitale o con cellulare per mostrare primi movimenti e vagiti!

Se invece si trovano insieme due nonne dello stesso nipote, ma senza il pargolo inizia la sfida a manche: quella dei regali, quella dei regali più utili, quella di chi è stato testimone della prima parola, quella dei baci e degli abbracci ricevuti, quella del cibo (mangia solo quello che cucina sua nonna). Se poi il piccolo è sfortunatamente presente, viene trattato come un cagnolino: vince quella che lo fa avvicinare di più e riesce a prenderlo in braccio.

Se poi il bambino è bilingue, la mia appartiene per metà al sud e per metà al nord, viene inevitabilmente afflitto dalla gara dei dialetti locali. Quale strana parola autoctona dirà prima? Mia figlia guardando la luna ha detto “vardea” (guardala) a suo padre, assegnando un punto al nord est. D’altronde se le chiedi cosa vuole mangiare dice cavatelli, quindi rimette in pari la Puglia. Spero che crescendo non le vengano chieste prestazioni sempre più impegnative, altrimenti manderà all’aria nonna Pina con tutte le tagliatelle!

Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Celebrità2 giorni ago

Stimolazione ovarica: cos’è la tecnica utilizzata dalle mogli di J-Ax e Pintus

La stimolazione ovarica è una tecnica che aumenta le possibilità di avere un figlio: ecco cos’è e come funziona. La...

Depositphotos Depositphotos
Intrattenimento2 giorni ago

Memorie di famiglia: come scannerizzare e organizzare vecchie foto e diapositive

Risorse e consigli per digitalizzare e ridare vita alle vecchie foto di famiglia, preservandole dall’usura del tempo e creando composizioni...

Gorgonzola Gorgonzola
Gravidanza6 giorni ago

Gorgonzola in gravidanza: ecco cosa è importante sapere

Il gorgonzola in gravidanza è sicuro da mangiare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento per evitare rischi. Durante la gravidanza è...

Famiglia2 mesi ago

Come essere una buona mamma

La cosa più importante è amare i propri figli La definizione di buona mamma varia a seconda di chi chiedi. Tuttavia,...

dormire bene in estate dormire bene in estate
Salute3 mesi ago

Dormire bene in estate, 5 consigli per grandi e piccini

Dormire bene in estate, ecco i consigli degli esperti che possono essere seguiti da tutti quanti in famiglia, dai grandi...

Gardaland Resort Gardaland Resort
Gite e viaggi4 mesi ago

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare negli alberghi interni al parco

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare all'interno del parco, nei tre alberghi tematici che ci faranno tornare tutti bambini.

il cane di nessuno il cane di nessuno
Libri e Riviste6 mesi ago

Il cane di nessuno, un bellissimo libro da leggere insieme ai bambini

Ecco un bellissimo libro per bambini da regalare ai più piccoli: sei pronto a scoprire "Il cane di nessuno"?

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo? Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?
Gite e viaggi6 mesi ago

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?

Un diario di viaggio permette ai bambini di immortalare ricordi e imprimere nella mente esperienze indimenticabili: ecco tutti i consigli...

Libri e Riviste7 mesi ago

I libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori ameranno

Tanti libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori adoreranno leggere e rileggere: finiranno per divorarli!

Mamma8 mesi ago

Festa della mamma: le migliori idee regalo da fare

Festa della mamma, idee regalo fotografiche per rendere felice la donna più importante della nostra vita: ecco qualche proposta.

Archie Meghan Harry Lilibeth Archie Meghan Harry Lilibeth
Celebrità11 mesi ago

Archie, il figlio di Meghan e Harry, è identico al papà

L'incredibile e tenerissima somiglianza del piccolo Archie con il suo papà, il Principe Harry

Bimbi in casa11 mesi ago

Perché i bambini nascondono le cose?

Scopri perché i bambini nascondono le cose e come affrontare il problema