E’ partita da qualche giorno la campagna di comunicazione Terre des Hommes per aiutare le future mamme della Costa d’Avorio e i loro bambini a difendere se stessi. Il Paese africano si sta rialzando con fatica dopo il recente conflitto seguito alle elezioni 2010, e la Ong italiana vuole sostenere ed aiutare centomila donne incinte o in età fertile, i loro bambini, e ridurre il forte tasso di mortalità materno-infantile dovuto al virus dell’HIV, la malaria e la malnutrizione.

Il progetto, realizzato in collaborazione con ECHO, l’Ufficio Umanitario della Commissione Europea, prevede la ristrutturazione e la fornitura di attrezzature a 40 centri sanitari, la formazione di personale medico e il rafforzamento di presidi pediatrici e ginecologici. Uno dei principali scopi é permettere al maggior numero di donne di sottoporsi ad una visita pre-parto, e ad un’ecografia, che le difenda e le aiuti ad identificare i possibili rischi.

La campagna è interattiva e vuole rendere partecipi tutti gli utenti dei social network grazie ad un’immagine ritoccata di una ecografia che coinvolge non solo le mamme ma tutti coloro che amano i bambini, e vedere un piccolo che sta per venire al mondo è coinvolgente. Per saperne di più potete seguire lo spot di trenta secondi, conoscere i dettagli dell’iniziativa e condividere la pagina su facebook, collegandovi a questo minisito. Voi siete con loro?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto