Le uova: di gallina, di papera o della Disney

Uova

Le uova sono un ingrediente tradizionale, sode o dentro le torte rustiche, durante le feste di Pasqua si trovano praticamente ovunque. Per i bambini esse rappresentano un alimento completo, che si introduce dopo lo svezzamento proprio per il loro apporto fondamentale di sostanze nutritive: sono ricche di acido folico, vitamina A, B6 e B12, calcio, fosforo, potassio. Le uova oggi in commercio si distinguono prevalentemente in base all'allevamento di origine. Ma mentre le galline possono essere tenute in gabbie di 40 cm, le papere difficilmente riusciranno a produrre uova se tenute in batteria. Questo non basta a certificare un prodotto più genuine, dato che l'alimentazione è fondamentale, ma garantisce a l'animale una vita più felice, e quindi anche a me che devo comprare le sue uova.

L'idea della Disney di proporre il brand Naturelle Kids, è nato con l'intento di invogliare i bambini a mangiarne di più o a farlo più volentieri. Dentro questo packaging infatti vengono inseriti disegni da colorare e ritagliare con personaggi Disney. A parte questo, le uova sono certificate come biologiche. L'indicazione di allevamento biologico dovrebbe essere il migliore di tutti, perché le galline possono razzolare all'aperto e sono nutrite con mangimi altamente controllati.

Personalmente non sono un amante del packaging e per scegliere l'uovo giusto mi affido alla categoria indicata dall'etichettatura impressa sul guscio, su questo sito troverete indicate in modo chiaro la sigla e le relative indicazioni di origine e tipologia dell'allevamento. Per l'uovo di papera si deve tenere presente che si trovano solo da dicembre a luglio, il periodo in cui si riproduce.
Foto| flickr.com

  • shares
  • Mail