Come affrontare le vacanze estive con i bimbi

Come affrontare le vacanze estive con i bimbi

La bella stagione anche se non sembra, si avvicina sempre di più, come si avvicinano le vacanze estive e la tanto attesa pausa scolastica. Ma come affrontare questo piacevole ma a volte anche stressante, stop estivo? Le Parisien ci regala dei pratici consigli per rendere le vacanze più serene per noi e per i nostri bimbi.

Una cosa di cui un bambino non può fare a meno durante le vacanze è il sonno. Mettere a nanna i bambini più tardi è normale in questo periodo dell'anno, ma meglio non tutte le notti, perché il corpo dei piccoli si stanca di più in primavera e in estate. Stéphane Clerget, psichiatra infantile e autrice di "Riuscire a scuola: una questione di amore" commenta :

I bambini di oggi sono privati ​​del sonno, hanno perso una o due ore di riposo rispetto a quelli del secolo scorso .

Il consiglio quindi, un po' difficile da seguire a mio avviso, è di mantenere il più possibile il ritmo scolastico, nanna presto e svegli di prima mattina. Se riusciamo in questa mission impossible, goal a nostro favore, al rientro a scuola, i capricci serali saranno molti di meno e il bambino più rilassato.

Il secondo consiglio è di goderci la natura, se non siamo tra le fortunate che emigrano o vivono al mare, anche un parco o una scampagnata in collina sono l'ideale. Stéphane ci racconta che la tendenza sempre più diffusa nei bambini in Europa è quella di stare attaccati al pc, ai videogiochi e alla tv anche in vacanza:

Molte volte, le vacanze a casa sono sinonimo di televisione o computer: questo è tempo sprecato, perché non c'è scambio tra genitori e figlio, non ci sono attività insieme. Non è quindi utile né al riposo né alla formazione. Lo sviluppo delle abilità motorie è fondamentale per il bambino.

Questo consiglio è più facile da seguire, prepariamoci i week end di queste vacanze estive decidendo con loro dove passare la giornata insieme. Una gita allo zoo, in montagna, al fiume o semplicemente al parco giochi. L'importante è stare all'aria aperta, senza videogiochi e tv tra noi e nostro figlio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail