Portaciuccio: utile e divertente

Il portaciuccio è un accessorio indispensabile, soprattutto quando i bimbi sono molto piccoli, onde evitare che il ciuccio caschi continuamente per terra. Io ho sempre usato portaciucci molto minimal, quelli di plastica comprati al supermercato, per intenderci. E li ho sempre levati, quando i bimbi andavano a nanna.

Ho visto invece che molte amiche si sono attrezzate con dei portaciucci enormi, in legno e coloratissimi. Una di loro mi ha anche confessato che l'ha preso così, proprio per la notte: un portaciuccio del genere è decisamente molto più facile da trovare al buio, quando bisogna alzarsi per l'immancabile strillo: "Mammmmaaaaaaa, ciuccioooooo!".

Ho trovato dei portaciucci davvero carini, adatti alle bimbe che da piccolissime dimostrano spiccate doti femminili: un portaciuccio in legno e stoffa, con tantissimi fiori colorati, lungo 22 cm: la bimba ci può giocare, la mamma lo può trovare facilmente. E un altro portaciuccio con un piccolo elfo dei fiori e un cuore fucsia, tutto in legno. Sono di Haba e costano 11,50 €. E per i maschietti? Un bruco colorato, in legno, più sobrio ma più lungo: addirittura 30 cm! Entrambi sono in vendita su Orsodado.com, sito di shopping on-line di un negozio romano.

Foto | Haba.de

  • shares
  • Mail