Il richiamo degli angeli: ovvero la bola messicana

Chiama angeli, bola messicana

Questo pendente di origine messicana, è composto da una sfera, solitamente in argento, al cui interno sono montate alcuni cerchi concentrici con un sonaglio, il che permette durante il suo movimento di produrre un suono piacevolissimo. Pare che le sue frequenze arrivino al bambino, fin dai primi mesi. La percezione dei suoni infatti comincia già prima della formazione degli organi uditivi. Dalla 16° settimana infatti vengono riscontrate delle reazioni ad alcuni rumori esterni.

La bola messicana andrebbe montata su una lunga collana, per farla arrivare ad altezza dell'ombelico. Io l'ho portata per molto tempo, e a parte il perfetto abbinamento tra la rotondità del pendente e quella del pancione, pare che lo stesso suono, una volta nato, tranquillizzi il neonato, perché viene associato alla dolce sensazione di quando stava nella pancia della mamma.

  • shares
  • Mail