Successo per il videodecalogo sui pericoli del web: le seconde 5 regole

internet pericoliOrmai è certo: “Un bambino su dieci, nella fascia fra i 10 ed i 14 anni, sviluppa una forte dipendenza da Internet”. L'ha denunciato l’ex senatrice Maria Burani Procaccini, già presidente della Commissione bicamerale infanzia. Il punto è che i bambini non riescono a staccarsi dal computer prima di averci trascorso almeno tre ore al giorno. Sono almeno in 500mila a diventare nervosi, violenti e pure aggressivi quando si spenge il videogioco.

Non ci resta che prevenire, mettendo sul piatto della bilancia il nostro tempo per giocare e ascoltare i nostri figli, applicando intanto le altre 5 regole previste nel videodecalogo di cui abbiamo già elencato le prime 5 mosse da seguire:

6) Su internet evita di raccontare i tuoi segreti agli sconosciuti. Ricordati di Cappuccetto Rosso e del lupo cattivo. Ecco perchè è meglio non dare agli sconosciuti informazioni su di te e la tua famiglia, non lasciare il tuo indirizzo o il tuo numero di telefono.

7) Evita di mettere in internet la tua foto o altre informazioni personali. La rete è come lo specchio magico della strega di Biancaneve e qualcuno lo può usare per fare finta di essere te.

8) Internet è come il paese delle meraviglie di Alice: per entrare in questo mondo fantastico ci sono password, codici e altri numeri che non devi rivelare a nessuno, devono essere il tuo piccolo segreto. Questo lo puoi condividere solo con mamma e papà.


9) A volte con internet e il computer i grandi sono dei veri pasticcioni, però su certe cose sono più esperti di noi. Potresti fare un gioco: tu insegni a mamma e papà a usare internet e accetta i loro consigli anche se sono un po’ brontoloni.

10) Internet è proprio bello. “Navigare in rete” è come essere su un galeone magico! Lo puoi usare per divertirti, per giocare, ma anche per studiare. Però non devi passarci troppo tempo: nella vita ci sono tante altre cose belle da fare.

Fonte | primaonline

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: