Per le Mamme accoglienti a Napoli 10 euro all'ora

Mamme accoglienti è il nuovo progetto del Comune di Napoli, per la formazione di un elenco di mamme che svolgano servizi educativi a casa per ospitare bambini tra 0 e 36 mesi.

Mamme accoglienti

"Mamme accoglienti" è il progetto del comune di Napoli, volto alla formazione di un elenco di mamme che possano ospitare i bambini da 0 a 36 mesi i cui genitori lavorano: asili nido domestici, in pratica. Per presentare le domande la scadenza è stata prorogata alle ore 12 del 20 gennaio 2014, mentre in precedenza sarebbe scaduta il 16 dicembre.

Il progetto fa parte del Programma Servizi per la Prima Infanzia della Regione Campania, per permettere alle famiglie di conciliare tempi di vita e di lavoro: il progetto Mamme Accoglienti vuole reperire 100 mamme, 10 per ognuna delle Municipalità del capoluogo campano, che dovranno svolgere servizi educativi presso la loro residenza, per bambini con età compresa tra 0 a 36 mesi.

Ogni mamma scelta dal progetto potrà accogliere un massimo di tre bambini, più i propri, per un totale di cinque bambini compresi i propri, che dovranno avere età massima di 16 anni. La mamma accogliente deve anche garantire una flessibilità oraria per venire incontro alle esigenze delle famiglie che a loro si rivolgeranno. Le mamme devono avere un diploma di scuola media superiore o una laurea con indirizzo adeguato al lavoro con l'infanzia. Devono anche presentare un certificato di idoneità psicofisica che potrà essere rilasciato dalla Asl competente. Devono essere cittadine italiane o avere la cittadinanza di uno degli stati membro dell'UE, avere più di 25 anni, risiedere a Napoli, non avere procedimenti penali in corso.

Il servizio verrà svolto presso la casa della mamma accogliente: i locali dovranno essere conformi alle leggi e alle norme igienico-sanitarie. L'abitazione deve avere un bagno da usare esclusivamente per i bambini, una cucina con spazi adeguati per somministrare i pasti, due stanze da dedicare alla zona riposo e al gioco. Le mamme dovranno anche seguire un corso. La remunerazione sarà effettuata con buoni lavoro o voucher dell'Inps del valore di 10 euro l'uno, con valore netto di 7.50 euro l'ora.

La domande deve essere indirizzata al Servizio Giovani e Pari Opportunità del Comune di Napoli e consegnata a mano presso l'Ufficio Protocollo Generale del Comune di Napoli, che si trova in piazza del Municipio.

Via | Comune di Napoli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail