Pare che il famoso Vicks VapoRub, il balsamo da spalmare sul petto che credo tutti noi abbiamo annusato da bambini, sia più dannoso che utile. La notizia la riporta in Italia il sito della rivista Uppa, tramite il sito Partecipasalute . La ricerca, effettuata da ricercatori statunitensi della Wake Forest University, mostrerebbe come il balsamo Vicks possa addirittura creare crisi respiratorie nei bambini al di sotto dei due anni di età e che in alcuni casi incrementi le secrezioni invece di ridurle.

La casa produttrice, la nota Procter & Gamble, replica che un solo caso di crisi respiratoria non può essere imputabile direttamente al prodotto che, usato secondo le istruzioni, non dovrebbe creare alcun problema. Se siamo tra coloro che usano il prodotto abitualmente, possiamo magari parlarne con il pediatra ed eventualmente indicargli la ricerca, sospendendone l’eventuale uso fino a che non si siano ricevute nuove indicazioni.

Per il resto, tutto ciò che è indicato nell’articolo mi fa riflettere: è davvero così normale che questi prodotti vengano usati su bambini così piccoli? Solo la mia pediatra insiste nel non voler somministrare troppi farmaci ai bambini, compreso lo sciroppo fluidificante per la tosse? Certo, in parte, la mia attenzione di genitore verso questo notizia contrasta decisamente molto con i miei ricordi di bambina malata, che si addormentava col profumo del famoso balsamo. Ora mi dicono o che è dannoso o che allevia solo il fastidio, ma non cura. Buono a sapersi, che sono sopravvissuta, intendo.

Via | Partecipasalute

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove