Seguici su

Cronaca

Bonus mamma 2023: quali sono i requisiti e come richiederlo

Mamma mani figlio neonato

Anche quest’anno sarà possibile fare richiesta per il bonus mamma 2023: ecco come richiederlo e cosa c’è da sapere.

Il bonus mamma 2023, conosciuto anche come assegno di maternità, è un sussidio messo a disposizione dall’INPS nei confronti delle donne disoccupate. Il bonus deve essere richiesto direttamente nel comune di appartenenza entro 6 mesi dal parto. Vediamo quindi quali sono i requisiti per questo bonus e come farne per ottenerlo.

Bonus mamma 2023: requisiti e valore

Questo bonus maternità è stato introdotto dal decreto Legislativo n. 51 del 26 marzo 2001. Si tratta di una prestazione economica riconosciuta alle madri in seguito ad una nascita, ad un’adozione o ad un affido. Questo sussidio deve essere richiesto direttamente dalla genitrice nel proprio comune di residenza, e ammonta ad un valore di 1.773,65 euro diviso in cinque mensilità da 354,73 euro ciascuna. Questo è stato il valore del bonus nel 2022, è quindi possibile che per l’aumento generale dei prezzi, quest’anno venga alzato anche l’importo del bonus.

Per avere diritto a questo bonus sono necessari diversi requisiti. Sono ammesse al bonus le cittadine italiane comunitarie ed extra-comunitarie con permesso di soggiorno valido. L’Isee non deve superare il valore di 17.747,58 euro annui, come da circolare n. 27 del 18/2/2022. Oltre a questo, la genitrice non deve avere diritto ad un altro sussidio economico di maternità.

Come e quando richiedere il bonus?

La genitrice in possesso di tutti i requisiti obbligatori deve fare richiesta del bonus direttamente nel proprio comune, che, dopo averne accertato la presenza, erogherà il sussidio. È fondamentale ricordarsi di fare la domanda entro e non oltre i 6 mesi dalla nascita del figlio. Inoltre, in caso di adozione o affido il bambino non può avere più di 6 anni.

Alla domanda andranno poi allegati diversi documenti, tra cui: il DID, il certificato Isee, un documento di riconoscimento, certificato di nascita e certificato bancario con IBAN. L’INPS erogherà il bonus entro 60/120 giorni dalla richiesta. Questo sussidio è anche cumulabile con l’assegno unico universale e nel caso di morte della genitrice può essere richiesto anche dal padre.

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola2 giorni ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori5 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola2 settimane ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola3 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola4 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...