Seguici su

Cronaca

Devo trovare una babysitter

Donna con bambina che ride

Sei da poco diventata mamma, dopo l’emozione del parto sei tornata a casa e ora stai cercando un nuovo equilibrio per la tua quotidianità familiare.

Tra i mille pensieri che ti assalgono, ce ne è sicuramente uno che desta non poche preoccupazioni: a chi lascerai il tuo bambino nel momento in cui tornerai a lavorare? Molte famiglie hanno a disposizione i nonni: dalle statistiche nazionali pare evidente come i nonni italiani risultino ancora fondamentali per figli e nipoti, sia a livello economico che nell’accudimento dei bambini. Ma nel caso in cui invece i nonni non siano disponibili, allora per un genitore è necessario valutare se sia meglio scegliere una babysitter fidata oppure optare per l’asilo nido.

Molti pediatri non sono totalmente d’accordo sulla soluzione asilo nido, soprattutto nei primissimi anni di vita, perché ritengono che la socializzazione a quell’età abbia dei limiti e, inoltre, c’è il rischio che il bambino sia continuamente a casa perché ammalato. Dall’altra parte c’è una scuola di pensiero che crede che, invece, l’asilo nido rappresenti comunque per il bambino l’occasione di crearsi anticorpi e iniziare a stringere le prime amicizie. Per entrambe le scelte c’è comunque, da parte del genitore la necessità di effettuare una selezione.

RD_Babysitter

Come scegliere la babysitter

Mettiamo il caso che tu sia propensa ad affidare il tuo bambino a una tata: come trovare la babysitter ideale? Di solito un genitore preferisce scegliere la babysitter affidandosi al passaparola: potrebbero esserci la babysitter di amici coi figli ormai diventati grandi, che ora è nuovamente a disposizione, oppure alcune baby sitter all’interno della tua rete di amicizie che coprono solo certe fasce orarie e sono libere nell’orario in cui tu hai esigenza.

Ma non è sempre così facile perché, normalmente, sono proprio gli orari di lavoro dei genitori quelli in cui le babysitter vengono richieste più di frequente. Per fortuna oggigiorno c’è un’alternativa al passaparola. E’ il web a venire in aiuto dei genitori: esistono infatti ormai da alcuni anni delle piattaforme che mettono in contatto genitori e babysitter.

Su questi siti specializzati, tu, come mamma, puoi visionare decine di babysitter indicando fra i filtri il luogo di residenza, gli orari in cui hai bisogno del babysitting, l’età dei dei bambini e tutta una serie di caratteristiche che secondo te una baby sitter dovrebbe avere. In pochi clic puoi quindi contattare le candidate preferite e fissare un colloquio: resta infatti fondamentale la conoscenza diretta per poter scegliere la babysitter ideale.

Durante il colloquio dovrai approfondire le informazioni raccolte attraverso il profilo che la babysitter ha creato su queste piattaforme, andando a fare domande non solo sulla sua formazione ed esperienza, ma anche sul suo modo di vedere il lavoro di babysitter, sui giochi che ama fare insieme ai bambini e, nel caso ci si debba confrontare con un neonato, anche sulle abilità a occuparsi di pannolini, pappe, nanne.

Come scegliere l’asilo nido

Se invece sei più propensa a valutare un asilo nido per il tuo bambino, allora dovrai cercare di prendere informazioni realistiche, magari rivolgendoti ad altre mamme; recarti poi agli indirizzi selezionati per poter vedere di persona gli ambienti e conoscere le educatrici; capire gli orari di apertura; mettere sulla bilancia i costi tra le varie opzioni.

Come ben sappiamo infatti, la questione della carenza di asili nidi pubblici in Italia è molto attuale e quindi tante famiglie sono costrette a rivolgersi ad asili nidi privati con un’importante peso sul portafoglio mensile.

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 ore ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori22 ore ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola5 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola4 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...