Il catalogo Ikea offre tante soluzioni per i letti per bambini. Come sempre, il colosso dell’arredamento ti propone mobili componibili che puoi usare in base alle tue esigenze e allo spazio che hai in casa.

Quali scegliere? La prima selezione deve essere fatta in base all’età del piccolo

Lettini con le sbarre e culle

Ikea ti è d’aiuto fino dalla nascita e offre lettini con le sbarre e culle. MYLLRA, per esempio, ga una forma essenziale, ed è caratterizzato da un cassetto, dove potresti inserire tutta la biancheria del lettino. Inoltre, il materasso può essere posizionato a diverse altezze e anche le sbarre si alzano, si abbassano e si possono aprire.

Molto carina, per le mamme più romantiche, la culla a dondolo. Da sempre il dondolio favorisce il sonno dei bambini. Ecco perché, è stata creata SOLGUL, che nasce su ispirazione delle vecchie culle, ma naturalmente ha i più recenti requisiti di sicurezza.

Lettini dai 3 anni

Quando il bambino ha raggiunto circa i 3 anni, Ikea propone i lettini senza sbarre, su modello del metodo Montessori.

Puoi scegliere tra i modelli junior e allungabili. I piccoli crescono velocemente tante che vestiti, scarpe e giocattoli hanno vita breve! Proprio come il letto junior che hai acquistato l’anno scorso. Ecco perché esistono anche dei letti allungabili che crescono insieme al tuo bambino, per la gioia del tuo portafogli.

In questa sezione trovi le misure che vanno dai 160 cm fino ai 200 cm.

Letti singoli

I letti singoli sono l’ultimo step di crescita. Sono letti normali a una piazza, della lunghezza di 200 cm. Ikea offre soluzioni con contenitore, un altro letto sotto, con soppalco (magari sotto può nascere un angolo studio per le stanze più piccole) o a castello, se i bambini sono due. Ovviamente anche in questo caso puoi comporli come vuoi e abbinarli a tutta la gamma di mobili Ikea che trovi in catalogo.

Foto | Ikea

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Le perdite di sangue in gravidanza

Altro su Accessori Leggi tutto