Seguici su

Fai da te

Perché dovresti coltivare un orto in casa con tuo figlio

Se stai pensando di coltivare un orto in casa insieme al tuo bambino, scopri perché è decisamente un’ottima idea

coltivare un orto in casa

Fare giardinaggio è un’avventura divertente che può migliorare la vita dei tuoi figli, oltre che la tua. Coltivare un orto in balcone o in casa non è affatto difficile, e può offrire alla tua famiglia un gran numero di benefici. Più volte, negli ultimi anni, abbiamo parlato dei rischi connessi alla sedentarietà nei bambini. Sempre più spesso i piccoli trascorrono le loro giornate di fronte allo schermo della tv, giocando con i videogame, guardando programmi di ogni genere, senza svolgere alcun tipo di attività fisica.

A tutto questo si aggiunge anche la sedentarietà legata all’utilizzo dello smartphone e del tablet, che come delle calamite attraggono i nostri figli sin dalla più tenera età. Già a 1 o 2 anni i bambini fanno i capricci perché vogliono giocare con il cellulare della mamma o del papà, dando così il via a un comportamento che si consoliderà sempre più nel corso degli anni.

Ma cosa c’entra con tutto ciò i giardinaggio? Grazie a questa semplice attività potrai stimolare i tuoi figli e spronarli a svolgere delle attività meno sedentarie e senz’altro più costruttive. Ma nello specifico, in che modo coltivare un orto può migliorare la vita dei tuoi figli? Diamo un’occhiata ai possibili benefici.

Perché seminare con i bambini? 7 motivi per coltivare un orto in casa

coltivare un orto in casa

Il giardinaggio è un’esperienza importante per i nostri bambini, ma vediamo quali sono concretamente tutti i benefici che potrai trovare nel vostro nuovo orto in balcone:

  1. I bambini si divertiranno, poiché adorano sporcarsi e scavare la terra
  2. Trascorreranno del tempo all’aria aperta
  3. Si manterranno fisicamente attivi
  4. Apprenderanno nuove conoscenze e impareranno a prendersi cura dell’ambiente
  5. Mangeranno meglio, sembra infatti che i bambini che coltivano i propri cibi tendano a mangiare più frutta e verdura rispetto alla media
  6. Proveranno più cibi nuovi, a cominciare dalla frutta e dalla verdura
  7. Si sentiranno più sicuri: i bambini che coltivano le piante si sentono più abili e in grado di compiere azioni nuove con maggiore sicurezza.

Cosa coltivare con i bambini?

E a questo punto vediamo cosa coltivare con i bambini. Le piante migliori per un orto in casa sono la lattuga, le fragole, le carote, le spezie e i pomodori, ma se ne avete la possibilità potreste sperimentare anche con frutti e piante diversi dal solito, come la pianta di avocado o i ravanelli.

L’orto in casa per bambini, quali piantine coltivare

Foto di Kurt Bouda da Pixabay
Foto di jf-gabnor da Pixabay

Leggi anche

famiglia, tempo libero, giocare all'aperto famiglia, tempo libero, giocare all'aperto
Intrattenimento2 giorni ago

Idee Innovative per Trascorrere il Fine Settimana in Famiglia

I fine settimana in famiglia sono un’opportunità per trascorrere del tempo di qualità insieme e creare ricordi duraturi. Tuttavia, a...

mamma e la carriera lavorativa mamma e la carriera lavorativa
Lavoro e maternità3 giorni ago

Come negoziare un orario flessibile di lavoro durante la maternità

Negli ultimi anni, sempre più donne stanno cercando di conciliare la maternità con la carriera professionale. Una delle sfide più...

patatine al forno patatine al forno
Ricette di famiglia4 giorni ago

Ricette di comfort food per famiglie: piaceri golosi ma salutari

Quando si pensa al comfort food, si immagina spesso un pasto ricco di calorie e poco salutare. Tuttavia, esistono molte...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Famiglia5 giorni ago

Scoprire l’Italia in famiglia: quali sono le migliori città da visitare?

Un’avventura entusiasmante attraverso le meravigliose città d’Italia, un’occasione per condividere momenti indimenticabili e creare ricordi straordinari con i tuoi cari....

autostima dei bambini autostima dei bambini
Crescita dei figli5 giorni ago

Guida alla Crescita Emotiva del Bambino: Capire i Cambiamenti e Reagire in Modo Appropriato

La crescita emotiva del bambino è un processo complesso che coinvolge una serie di cambiamenti fisici, cognitivi e sociali. È...

yoga dopo il parto yoga dopo il parto
Salute mamma6 giorni ago

I benefici dello yoga post-partum: Mantenersi in forma e rilassarsi

Dopo il parto, molte donne si trovano ad affrontare una serie di cambiamenti fisici ed emotivi. Il corpo ha subito...

Tv Famiglia Tv Famiglia
Intrattenimento1 settimana ago

10 Film da Guardare in Famiglia per una Serata Speciale

La serata in famiglia è un momento speciale in cui tutti possono riunirsi e godersi del tempo di qualità insieme....

mamma in smartworking con neonato mamma in smartworking con neonato
Lavoro e maternità1 settimana ago

Il valore del networking per le mamme in carriera

Negli ultimi anni, sempre più donne hanno deciso di intraprendere una carriera professionale mentre sono mamme. Questa scelta, sebbene possa...

cucinare con la mamma cucinare con la mamma
Ricette di famiglia2 settimane ago

Ricette a prova di bambino: piatti che i piccoli adoreranno

Quando si tratta di cucinare per i bambini, può essere una sfida trovare piatti che siano sia salutari che gustosi....

mamma parla con figlio mamma parla con figlio
Crescita dei figli2 settimane ago

Conversazioni Difficili: Come Parlare ai tuoi Bambini di Problemi Sensibili

Quando si tratta di affrontare problemi sensibili con i nostri bambini, può essere un compito difficile e spaventoso. Tuttavia, è...

mamma figlia meditazione yoga mamma figlia meditazione yoga
Salute mamma2 settimane ago

Meditazione per mamme: Ridurre lo stress e trovare la serenità

Essere una mamma è un compito meraviglioso, ma può anche essere molto stressante. Tra le responsabilità quotidiane, come prendersi cura...

papà e figlia preparano cupcakes papà e figlia preparano cupcakes
Intrattenimento2 settimane ago

Ricette Facili e Divertenti da Preparare con i Bambini

Preparare deliziosi piatti in cucina può essere un’attività divertente e formativa per i bambini. Coinvolgerli nella preparazione dei pasti non...