Seguici su

Istruzione

La storia di Santa Rita per bambini: ecco come raccontarla con parole semplici

bambini alunni scuola classe

La storia di Santa Rita affascina sempre tutti, grandi e piccini: vediamo come raccontare la sua vita tanto speciale ai bambini.

Come raccontare la storia di Santa Rita ai bambini? Utilizzando un linguaggio semplice e non entrando troppo nei dettagli, si può narrare la vita della Santa di Cascia anche ai più piccoli. Vediamo quali sono le parole giuste da utilizzare.

La storia di Santa Rita da raccontare ai bambini

Il 22 maggio si festeggia Santa Rita da Cascia. E’ importante raccontare ai bambini la sua storia, anche perché ne restano sempre molto affascinati. Conosciuta anche come la Santa dei casi impossibili, è una dei santi più conosciuti e venerati al mondo. Nata nel 1380 a Roccaporena, un paese vicino Cascia, in Umbria, quando era ancora una neonata fu protagonista di un fatto assai strano. I genitori si accorsero che delle api ronzavano sopra la sua culla. Provarono ad allontanarle, ma non ci riuscirono: sembrava proprio che gli insetti l’avessero scambiata per un fiore. Nonostante tutto, la piccola Rita non venne punta.

Quando diventò più grande, Rita espresse la volontà di vestire l’abito religioso per vivere in stretta comunione con Dio. I genitori non assecondarono il suo desiderio e decisero di non rivolgerle più la parola, con la speranza che cambiasse idea. All’età di 14 anni, seguendo il volere della madre e del padre, Rita si sposò con Paolo Mancini. Quest’ultimo era un uomo violento, ma la giovane riuscì comunque a stargli vicino e a farlo diventare più buono. Dalla loro unione nacquero due figli, Giangiacomo e Paolo Maria.

scuola asilo maestra bambini colori

Rita: da moglie a Santa devota

A distanza di qualche anno, Rita si trovò ad affrontare la prima grande prova della sua vita. Suo marito morì, per mano di quelli che un tempo si dicevano suoi amici. La donna si avvicinò sempre di più a Dio e, grazie alla preghiera, riuscì ad ottenere pace e speranza. Non solo, riuscì a perdonare gli assassini di suoi marito e quando scoprì che i suoi figli intendevano vendicare la morte del padre pregò anche per loro. I pargoli morirono di malattia, ma secondo Rita fu Dio a richiamarli a sé perché aveva ascoltato le sue preghiere.

A questo punto, la donna, che aveva solo 36 anni, provò ad entrare nel Monastero di Santa Maria Maddalena di Cascia, ma non ci riuscì subito. Si affidò ancora una volta alla preghiera e una notte le apparse in sogno San Giovanni, che si stava dirigendo verso uno dei monti più pericolosi di Roccaporena. Rita lo seguì e si ritrovò ad un passo dal cielo, molto vicino al Signore. Lo ringraziò per questo e si ritrovò nel monastero di Cascia, senza che nessuno le avesse aperto la porta. Le consorelle rimasero soprese dal suo racconto e la accolsero, seguendo la volontà di Dio. Santa Rita è morta il 22 maggio del 1147 e il suo simbolo è la rosa.

Leggi anche

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola3 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere3 giorni ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola5 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola7 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola1 settimana ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola4 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...