Manovre di Kristeller: i rischi, le conseguenze e le linee guida

Cosa sono le manovre di Kristeller? Ecco i rischi e le linee guida che gli ospedali dovrebbero seguire.

doctor palpates the abdomen of pregnant woman before childbirth

Le manovre di Kristeller sono delle spinte effettuate dall'ostetrica o dal ginecologo nella fase finale del parto, per aiutare il bambino a uscire in caso di parto difficile. Oggi le linee guida dicono che si possono usare solamente in casi di emergenza e mai, per nessun motivo, in occasione di parti fisiologici che non mostrano complicazioni.

C'è un momento preciso nel quale deve essere praticata, quando si vede la testa del bambino e la fase espulsiva è quasi al termine, ma magari le contrazioni non sono così forti da aiutare il bambino a uscire o la mamma non ha più le forze, ma anche se si sospetta una sofferenza fetale o se il bambino è rimasto incastrato.

Non deve essere usata se:


    la testa del bambino è più grande dello spazio a disposizione.
    se è presente una neoformazione nel canale del parto
    se la donna ha subito in precedente un parto cesareo
    se ha subito in precedenza un'asportazione di fibroma

Rischi e complicazioni: se eseguita male o nel momento sbagliato può provocare complicazioni più o meno gravi, come lacerazioni, ricorso a una episiotomia importante, distacco della placenta, sofferenza fetale, contusioni all'utero, rottura dell'utero.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO