10 curiosità sulle scuole di tutto il mondo da leggere

Le scuole riflettono il modo di vivere dei loro abitanti: leggi queste interessanti curiosità che riguardano gli istituti di tutto il mondo.

Quando pensiamo alla scuola, ce la immaginiamo regolata da quelle norme e consuetudini che siamo abituati a sperimentare fin da bambini e che vediamo rispettare da parte dei nostri figli. Ma queste curiosità sulle scuole di tutto il mondo potrebbero farci fermare a riflettere un attimo. Esistono talmente tanti luoghi, sulla terra, che ci mostrano, attraverso gli stili di vita ed educazione previsti nelle loro scuole, come il mondo sia bello perché vario. Leggi qui.

10 curiosità sulle scuole di tutto il mondo da leggere

10 curiosità super interessanti dalle scuole del mondo

  1. La scuola più grande del mondo è in India. Si tratta della City Montessori School (CMS) ed è entrata nel Guinness dei primati nel 2019 per il numero di alunni che la frequentano. Ci sono attualmente più di 56.000 studenti.
  2. Scuola con un solo studente. Al contrario, la scuola più piccola, sempre in termini di numero, si trova a Torino. Si tratta di una scuola elementare nella quale, nel 2014, c’erano un solo insegnante ed un solo studente.
  3. I bambini nei Paesi Bassi iniziano la scuola al loro quarto compleanno. Ciò significa che in classe, durante l’anno, arrivano frequentemente nuovi compagni. Il rovescio della medaglia è che se chi arriva prima ha più tempo per sistemarsi e fare amicizia, gli studenti non avranno lo stesso livello di sviluppo.
  4. In Finlandia i bambini iniziano la scuola a 7 anni. Non solo qui tale età è considerata quella “giusta” per iniziare un percorso scolastico: anticamente lo era in tutto il mondo.
  5. Esiste una scuola interamente fatta di bottiglie riciclate. Si trova nelle Filippine e si chiama Bottle School. Ci sono volute circa 9.000 bottiglie e decine di volontari per costruirla. Per renderla più stabile, ogni bottiglia è stata riempita con sabbia, acqua e paglia.
  6. In Francia i pasti fanno parte della lezione. Già, qui ci si aspetta che i bambini imparino a conoscere i diversi cibi e la loro provenienza, ma anche il bon ton.
  7. In Corea i bambini aiutano a pulire. Pulire e riordinare l’aula quando le lezioni sono finite: ciò è quanto spetta agli studenti in Corea del Sud. Le pulizie fanno parte dei compiti e includono spazzare, passare l’aspirapolvere e portare fuori la spazzatura.
  8. In Russia la scuola inizia sempre il 1 settembre. Si tratta del “Giorno della conoscenza” e, cascasse il mondo, ricorre sempre il 1 settembre, non importa che sia festivo o una domenica. In tale data gli studenti dell’undicesima classe, che sono i più grandi, prendono per mano i bambini della prima e li portano in classe.
  9. Una scuola in Germania sembra un gigantesco gatto. E’ stata progettata per questo: all’edificio non mancano baffi e finestre circolari per gli occhi. Il portone di ingresso coincide con la bocca del felino. All’interno, tranquilli, niente intestino o roba simile, è uguale ad un qualsiasi altro istituto.
  10. L’anno scolastico in Francia è il più breve. Dura 36 settimane in tutto, mentre in altri luoghi del mondo, gli studenti rimangono in classe anche 40.

Foto di AkshayaPatra Foundation da Pixabay e di Jhon Dal da Pixabay