Lo zucchero è l'alcol dei bambini, la denuncia choc dei nutrizionisti britannici

Lo zucchero nei bambini ha lo stesso effetto che l'alcol ha negli adulti: l'allarme choc ci arriva dai nutrizionisti del Regno Unito, che pongono di nuovo l'attenzione sul consumo da parte dei piccoli di cibi troppo zuccherati.

zucchero nei bambini

Lo zucchero è l'alcol dei bambini. I nutrizionisti di Sua Maestà non usano mezzi termini per descrivere l'importanza di un'alimentazione più sana e non solo nei piccoli di casa, che preveda una diminuzione dei cibi troppo carichi di zuccheri. I nutrizionisiti britannici chiedono che nel 2014 lo zucchero contenuto negli alimenti venga ridotto del 30%, perché dietro quel colore candido e quel sapore dolcissimo si nasconde un pericoloso nemico della nostra salute.

Nemico che gli esperti paragonano all'alcol o al tabacco, come sottolineato dai nutrizionisti che si sono radunati nell'associazione "Action on Sugar", che con questa riduzione dello zucchero nell'alimentazione dei bambini cerca di limitare i danni dell'obesità nel Regno Unito. Basterebbe ridurre la dieta quotidiana togliendo almeno 100 calorie, riducendo anche l'assunzione di zuccheri.

Gli esperti chiedono anche all'industria alimentare di bloccare tutti quegli spot relativi ai dolciumi che potrebbero tentare i più piccoli, proponendo anche una tassa sullo zucchero, così da scoraggiare un elevato consumo di questo alimento che potrebbe causare danni nella salute dei più piccoli. Simon Capewell, professore di Clinica epidemiologica all’Università di Liverpool, usa queste parole:

Lo zucchero è il nuovo tabacco. Ovunque le famiglie inconsapevoli e ragazzi sono martellati dalla pubblicità di bibite zuccherate e cibo spazzatura, prodotti da un’industria cinica che privilegia il profitto sulla salute. L’epidemia di obesità sta già provocando malattie e morti.

Un allarme da tenere in considerazione. E non solo nel Regno Unito!

Via | Lastampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail