Cos'è un'ernia inguinale nei bambini: i sintomi e la terapia chirurgica

L'ernia inguinale è un piccolo disturbo non grave che spesso colpisce anche i bambini. Vediamo come è possibile risolverlo


I bambini molto piccoli, soprattutto i neonati, possono manifestare i sintomi di un'ernia inguinale. Le mamme e i papà non devono, però, preoccuparsi troppo, perché si tratta di un problema che si può risolvere del tutto con un piccolo intervento chirurgico.

Tuttavia, è molto importante riconoscerlo e curarlo tempestivamente per non esporre il piccolo a conseguenze più serie. Ma cos'è, esattamente, un'ernia inguinale? L'ernia è la fuoriuscita di una piccola porzione di un organo interno (in questo caso l'intestino), fuori dalla sua sede naturale, dove crea una piccola sacca rigonfia.

Infatti il sintomo più classico de evidente dell'ernia inguinale nei bambini è la comparsa di un rigonfiamento nella zona dell'inguine che nei maschietti arriva fino allo scroto, e nelle femminucce alle grandi labbra. Se vi rendete conto, magari cambiando il pannolino al vostro bimbo, di questo gonfiore sospetto, e magari vi accorgete che si accentua quando il piccolo piange e o starnutisce (o tossisce) mentre sembra attenuarsi durante le poppate, dovete subito rivolgervi al pediatra.

Visitando il bambino, il medico potrà effettuare la diagnosi e quindi si potrà procedere a schedulare l'intervento. L'ernia inguinale è congenita, ovvero è provocata dal fatto che durante la gestazione non tutta la superficie dell'intestino si sia chiusa completamente e abbia lasciato un piccolo foro aperto che consente la formazione dell'ernia. L'intervento per chiuderla è molto semplice e viene effettuato in day-hospital senza rischi per il bimbo.

E' importante intervenire non appena ci si accorga del problema per evitare che con il tempo l'ernia possa creare problemi allo sviluppo corretto del bambino, ad esempio, nei maschietti, allo schiacciamento dello scorto. L'ernia inguinale e quella ombelicale sono più probabili nei bambini che nascano pretermine.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail