I sintomi della meningoencefalite nei bambini e le conseguenze

La meningoencefalite è una grave infezione virale, che nei bambini può avere conseguenze drammatiche. Vediamo i sintomi per riconoscerla


La meningoencefalite è una grave infiammazione infettiva che colpisce sia le meningi (meningite) che l'encefalo (encefalite). Questo significa che sia le membrane che rivestono cervello e midollo spinale, che la materia cerebrale stessa vengono infettate provocando dei sintomi che possono anche avere esiti drammatici.

La mortalità si situa intorno al 15% dei casi (che sale al 20-25% nei neonati), ma la meningoencefalite può anche compromettere alcune funzioni cerebrali in modo permanente. Questa infezione può avere diverse cause, ma in genere c'è sempre un agente patogeno a provocarla, come un fungo, un batterio, un virus o anche il morso di una zecca infetta.

Nella maggior parte di casi, però, la meningite associata all'encefalite hanno un'origine virale, e tra i virus che più facilmente provocano l'infiammazione ci sono l'Herpes simplex, l'Enterovirus, il virus della rabbia (che si contrae dal morso di un animale infetto) e l'Arbovirus che si trasmette dalle zecche. In ogni caso, la meningoencefalite può avere svariati gradi di gravità. Il bambino può essere colto da forme molto lievi e localizzate, in cui l'edema cerebrale non provoca particolari problemi e la guarigione è spontanea. Oppure l'infezione può essere generalizzata con sintomi molto pronuncianti, tra cui:


  • Febbre molto alta
  • Cefalea molto intensa
  • Torcicollo e rigidità nucale
  • Fotosensibilità
  • Convulsioni
  • Confusione mentale, delirio
  • Letargia
  • Nausea e vomito
  • Perdita della sensibilità
  • Talvolta paralisi

In presenza di questi segnali d'allarme, da non confondersi con i sintomi di una banale influenza, è necessario portare subito il bambino al pronto soccorso. Come anticipato, nei casi lievi questa infiammazione si risolve senza particolari strascichi, ma purtroppo circa il 25% dei pazienti, soprattutto i bambini molto piccoli, subisce delle conseguenza neurologiche permanenti dopo aver superato una meningoencefalite severa. Ad esempio, in alcuni casi si possono manifestare sordità, cecità, ritardo mentale, crisi epilettiche, idrocefalo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail