Seguici su

Alimentazione per bambini

Come curare l’anemia nei bambini con una dieta sana

Durante la crescita ad alcuni bambini capita di diventare anemici, spesso a causa di intolleranze alimentari o problemi di assorbimento intestinale. Ecco come risolvere il problema con la dieta giusta

I bambini durante la loro crescita possono avere qualche problema di anemia, da curare prevalentemente attraverso l’alimentazione. Piccole carenze di ferro, ad esempio, possono provocare debolezza, inappetenza, mal di testa e problemi nella concentrazione a scuola, ma anche rallentare il corretto sviluppo in altezza.

Ci sono poi anemie da carenze nutrizionali spesso legata a forme allergiche o intolleranze alimentari, tra cui la celiachia, ma anche l’intolleranza al lattosio. Queste patologie, tra i vari sintomi, danno anche infiammazioni intestinali e diarrea che impediscono alle sostanze nutritive contenute nei cibi di essere assorbite correttamente e arrivare nel sangue.

In ogni caso, allergie e intolleranze vanno sempre individuate attraverso i test allergologici e la prima misura da prendere è quella di eliminare dalla dieta l’alimento che provoca la reazione immunitaria. Ci sono però anche forme di anemia dovute a carenza di specifiche vitamine (come la B12 in caso di anemia perniciosa), o semplicemente di origine ereditaria. Una dieta anti-anemia sarà ricca di frutta e di verdura, ma soprattutto di proteine, sia di origine animale che vegetale.

Ad esempio la carne rossa (anche di cavallo), dovrà essere presente 2 volte alla settimana, quella bianca circa 3 volte, e il pesce almeno 3-4 volte. Sia le carne che il pesce si possono fra assumere anche sotto forma di brodi. Importantissimi anche i legumi, che il bimbo potrà mangiare anche tutti i giorni, se li tollera bene.

Per quanto riguarda il pesce, via libera a trota e salmone, digeribili, gustosi, ricchi di omega 3. Il formaggio più digeribile e nutriente è senza dubbio il tipo grana (come il parmigiano), ma ogni giorno non dovrà mancare lo yogurt perché ricco di lattobacilli che rinforzano le difese immunitarie a livello intestinale e quindi aiutano l’assorbimento delle sostanze nutritive.

Le uova sono un altro alimento completo che non deve mancare mai nella dieta del piccolo, e quindi almeno 3 volte a settimana. Per favorire l’assorbimento delle sostanze nutritive, riducete nella sua dieta il consumo di zuccheri raffinati, dolci da forno, e pane. Meglio dei buoni cereali, pasta e riso , anche integrali, nelle porzioni giuste associati anche a grassi e proteine.

Leggi anche

bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo
Scuola1 giorno ago

Insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio. Insegnare ai...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Gite e viaggi1 giorno ago

Come viaggiare con i bambini in Europa e creare ricordi indimenticabili

Viaggiare con i bambini in Europa può essere un’esperienza emozionante e coinvolgente per tutta la famiglia. Secondo una ricerca, oltre...

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola4 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola6 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola1 settimana ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola4 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...