Come lavare i peluche dei bambini senza rovinarli

I bambini amano i peluche e non se ne separerebbero mai. Ogni tanto, però, bisogna lavarli. Ecco come procedere per non rovinarli.

come-lavare-peluche I peluche sono molto amati dai bambini ma sono anche un raccogli-polvere non indifferente. I bimbi non sono mai d'accordo, ma è buona norma lavarli ogni tanto, sopratutto se avete in casa bambini allergici agli acari. Ma come fare senza rovinarli?

I piccoli li portano sempre con sè e si accocolano accanto a loro durante la notte per avere compagnia, quindi i pupazzi in questione sono spesso sporchi, appiccicosi, macchiati e polverosi. Se vedete che il piccolo di casa non è d'accordo sul lavaggio, coinvolgetelo e fatevi aiutare. Oppure fatelo "di nascosto" quando è a scuola, e la giornata è calda (accorcerete i tempi). Vedere il proprio beniamino che gira vorticosamente nella lavatrice non fa un bell'effetto...

Come prima cosa controllate le indicazioni sull’etichetta del peluche e fate attenzione che non abbia dispositivi elettronici all'interno.

Se ci sono delle macchie prima di iniziare il lavaggio vero e proprio cercate di smacchiare strofinando delicatamente con una spugnetta umida e qualche goccia di sapone liquido.

In lavatrice
-Inserite il pupazzo in una federa
-Scegliete il programma a 30° gradi
-Usate un detersivo delicato
-Usate l'ammorbidente affinchè non si indurisca e diventi stopposo

A mano
-Mettetelo in una bacinella di acqua fredda
-Lasciate in ammollo con poche gocce di sapone liquido per capi delicati
-Lasciate che assorba l'acqua
-Risciacquate sotto l’acqua corrente strizzandolo delicatamente

Per asciugarlo mettetelo sullo stendino dei panni o su un tavolo ricoperto con un asciugamano vicino a fonti di calore sempre in posizione orizzonatle, ma non sul termosifone. Se c'è vento potete lasciarlo ad asciugare all'aperto ma mai sotto il sole che ne sbiadirebbe i colori.

  • shares
  • Mail