Come si lava e disinfetta il biberon

Con i neonati è importante lavare e disinfettare il biberon. Ecco come procedere per evitare germi.

come-lavare-biberon Il biberon è uno degli strumenti indispensabili per nutrire i piccoli con il latte artificiale. Le mamme, si sa, hanno poco tempo e vanno sempre a 1000 all'ora, per cui è bene organizzarsi con le tecniche più rapide ma soprattutto efficaci. Come si lava e disinfetta il biberon per evitare che si diffondano batteri?

Come tutti gli oggetti che il bimbo mette in bocca bisogna avere cura del biberon pulendolo e sterilizzandolo con attenzione, almeno per i primi due mesi di vita del bimbo. Alcuni pediatri sono contrari a sterilizzare oltre quell'età, fino allo svezzamento, perché i piccoli rischiano di ammalarsi. In effetti, dai 5-6 mesi mettono le mani ovunque per poi metterle sistematicamente in bocca: per cui hanno bisogno di sviluppare le proprie difese.

Terminata la poppata bisogna lavare il biberon, al più presto, con acqua calda eliminando tutti i residui di latte all'interno. Poi, inseritelo in un recipiente pieno di acqua e sapone in ammollo. Usare un pennello per pulire i bordi e un piccola spazzola da biberon per il fondo. Poi sciacquare molto bene e sterilizzarlo. Lasciarlo asciugare autonomamente dopo averlo posto su una griglia.

Ecco un video con qualche consiglio:

Ecco i diversi modi per sterilizzare:

- Con gli sterilizzatori presenti sul mercato: a vapore da inserire nel fornetto microonde per 2 minuti, o con il modello elettrico.
- In lavastoviglie con ciclo di lavaggio a 90°
- In acqua bollente da far bollire per 10 minuti

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail