Ovulazione, i sintomi da conoscere prima di cercare una gravidanza

Come riconoscere, in modo inequivocabile, i segnali di un'ovulazione in corso quando stiamo cercando di avere un bambino? Ecco i sintomi a cui prestare attenzione

L'ovulazione è quel momento cruciale del ciclo femminile in cui l'ovaia rompe il follicolo permettendo all'ovocita maturo di essere espulso e, in tal modo, venire eventualmente fecondato dal seme maschile dando origine ad una nuova vita.

Dalle ovaie infatti la cellula uovo si sposta nelle tube di Falloppio dove rimane per un giorno, prima di essere distrutto. I tempi per un possibile concepimento sono, quindi, abbastanza risicati, si parla di circa 2-3 giorni di grande fertilità che si concentrano soprattutto nelle ore immediatamente precedenti l'espulsione dell'ovocita dall'ovaia.
Ovulazione-sintomi
Volendo calcolare i tempi, considerando che l'ovulo matura in tempi diversi a seconda della donna, dalla data dell'ultima mestruazione all'ovulazione possiamo andare da 14 giorni per le donne che abbiano il ciclo di 28 giorni esatti, fino ai 21 di chi abbia il ciclo lungo di 35 giorni. Ma considerate che le donne in età fertile soprattutto se giovani, spesso hanno della alterazioni del tutto fisiologiche del ciclo, che può allungarsi o ridursi se influenzato da fattori tra cui stress, cure farmacologiche, diete dimagranti.

Quindi limitarsi a segnare i giorni su un calendario potrebbe non essere indicativo. Infatti se si sta cercando una gravidanza la cosa migliore è imparare a riconoscere i sintomi fisici che precedono e accompagnano l'ovulazione, sì da ottimizzare le probabilità di un concepimento concentrando i rapporti sessuali in quei giorni. Ecco, allora, tutti i segnali a cui prestare attenzione:


  • Aumento della temperatura basale nell'ordine di circa mezzo grado


  • Fitte al basso ventre in prossimità dell'ovaia che sta producendo l'ovulo (lavorano a mesi alterni), che possono essere occasionalmente intensi e irradiarsi fino alla coscia
  • Lieve aumento del seno che diventa più sensibile e turgido


  • Perdite bianche abbondanti con delle caratteristiche precise. Questo muco cervicale è del tutto diverso da quello normale che ogni donna secerne nel resto del ciclo. Ha un aspetto trasparente e filamentoso, simile all'albume d'uovo. La sua viscosità è quella che favorisce al massimo la fecondazione da parte dello spermatozoo

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail