Tecniche per tagliare le unghie ai neonati

Qualche consiglio per tagliare le unghie ai neonati: come si fa, ogni quanto tempo e come si puliscono?

Pulire e tagliare le unghie ai neonati non è complesso ma richiede un po’ di tecnica. Le dita piccoline, spesso le unghie super taglienti ma minuscole e loro che faticano a stare fermi: tutti ostacoli che per un neo genitori possono sembrare insormontabili. Come fare?

Prima di tutto non è una cosa che potete rimandare perché le unghie sono pericolose: possono graffiarsi il viso e gli occhi (o graffiare voi), causando delle lesioni dolorose che potrebbero infettarsi.

Come fare? Se il piccolino a meno di due mesi, le unghie non si tagliano ma si limano. Ci sono delle lime apposite per i neonati. Inoltre, potreste fargli indossare dei guantini per evitare graffi. Se è un po’ più grandicello, bisogna invece tagliarle.

È bene usare delle forbicine con punte arrotondate o comunque usare un set di manicure per bimbi piccoli. Solitamente vanno tagliate una volta ogni 3-7 giorni. Basta tenere il bimbo appoggiato con la schiena sul nostro petto in maniera da mantenere le loro braccia tra le nostre in modo che non possano muoverle con gesti improvvisi. Distraetelo dandole un giochino in una mano, mentre lavorate sull'altra.

Prendete la manina e separate un dito per volta tenendo le altre ben lontane dalle forbicine. Tagliate l’unghia che mantenete con pollice e indice con un taglio rapido e netto. Nel caso delle unghie dei piedini, vanno accorciate con taglio netto e orizzontale, non troppo corte, per evitare che si incarniscano. Un trucco è fargli la manicure mentre sta dormendo… almeno all’inizio funziona ed è una soluzione comoda.

La pulizia delle unghie richiede poco tempo, basta farlo con attenzione. Ai neonati è sufficiente il bagnetto, ma nei bimbi più grandi è meglio fare attenzione anche a questo aspetto igienico. Come fare? Preparare un recipiente con acqua tiepida che aiuterà a sciogliere la sporcizia e la polvere delle unghie.

Immergere uno spazzolino da denti nuovo nell’acqua e strofinare delicatamente sotto l’unghia. Lo spazzolino deve toccare appena sotto l’unghia senza andare in profondità per evitare abrasioni. Nei giorni successivi potete ripetere l'operazione usando sempre il medesimo spazzolino che da quel momento in poi servirà solo per questo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail