Gli esercizi per eliminare la pancetta dopo il parto da fare in casa

Dopo il parto l'addome della neomamma può apparire un po' rilassato. Per recuperare rapidamente la forma basta fare qualche semplice esercizio addominale casalingo. Ecco i nostri consigli

Dopo il parto la neomamma può sentirsi fuori forma, perché gli strascichi della gravidanza lasciano il segno sul suo fisico.

Ma opportuni esercizi da fare anche in casa nei ritagli di tempo, permettono in modo efficace e abbastanza rapido di eliminare la pancetta un po' "molle" e rilassata post-partum e regalare un nuovo addome tonico e definito. Insomma, una mamma in forma non è forse il sogno di ogni bambino?
Esercizi-per-eliminare-la-pancetta
Senza essere imprudenti e fare i "fenomeni" (magari per imitare le mamme vip che tonano magicamente in perfetta forma ad una settimana dal parto), perché il corpo ha necessità di tempo per il recupero fisiologico dal trauma del travaglio, o dai postumi del taglio cesareo, si può cominciare ad eseguire qualche semplice esercizio addominale dolce a partire dai 10 giorni dopo la nascita del bambino.

Se avete subito un'episiotomia, ci sono molti punti o avete partorito con un cesareo spostate anche a 20 giorni dopo il parto. Insomma, cercate di individuare voi il momento in cui ve la sentite di cominciare, ma senza procrastinare troppo! Ecco i nostri consigli.


  • Primo esercizio: supine sollevate le gambe piegando leggermente le ginocchia e contraete tutta la muscolatura addominale per almeno 30 secondi. Rilassate e ripetete. Questo esercizio, che essendo molto dolce si può eseguire anche più volte al giorno, permette di recuperare facilmente e senza trauma la tonicità muscolare


  • Secondo esercizio: sistematevi carponi e poi contraete l'addome inarcando contemporaneamente la schiena. La posizione contratta va mantenuta per circa 30 secondi, e poi si rilascia. Ripetete questo semplice ma efficace esercizio finché non sentite dolore
  • Terzo esercizio: Supine, tenete le gambe piegate al ginocchio e un po' divaricate. Sollevate il bacino verso l'alto più che potete contraendo la muscolatura del pavimento pelvico e degli addominali bassi. Tenete la posizione per 30 secondi e tornate con il bacino giù. Ripetete più volte finché non avrete la muscolatura addominale e pelvica indolenzita

Eseguite questa sequenza di esercizi ogni volta che potete e che ne avete voglia, risultato assicurato!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail