Seguici su

Salute e benessere

Bambini e sport, i pediatri consigliano: “Da fare tutto l’anno”

I bambini dovrebbero fare sport tutto l’anno, perché enormi sono i benefici che possono trarre dalle diverse pratiche sportive ideali per loro. Ecco il consiglio dei pediatri italiani.

Bambini e sport

Lo sport fa bene ai bambini e agli adolescenti. Fa bene alla salute del loro corpo, ma fa bene anche allo spirito: tramite il gioco, il divertimento e anche lo sport, infatti, i piccoli di casa imparano moltissimo. Imparano valori fondamentali come l’amicizia, la solidarietà, l’autodisciplina, l’autostima e anche il rispetto degli altri. Senza dimenticare gli enormi benefici che la pratica sportiva porta con sè anche per i più piccoli.

A ricordarcelo è la professoressa Susanna Esposito, presidente della società italiana di infettivologia pediatrica, la Sitip:

Un’attività fisica regolare in età pediatrica, anche nei soggetti affetti da Malattie Respiratorie Croniche è un’importante forma di prevenzione dell’obesità che contribuisce, attraverso un aumento del dispendio energetico, a ridurre la massa grassa e ad aumentare quella magra, ed è uno strumento fondamentale per un corretto sviluppo osseo. L’attività fisica migliora, poi, la sensibilità all’insulina, come dimostrato in giovani con diabete di tipo 2, riduce la pressione sistolica e diastolica nel caso esse siano alterate e migliora il profilo lipidico.

Dunque i bambini che praticano sport si prendono cura del loro corpo e della loro salute, senza tralasciare gli enormi benefici psicologici: lo sport aiuta ad aumentare la capacità di adattamento, riduce ansia e depressione, aumenta l’autostima, mentre gli sport di squadra migliorano le capacità sociali e la cooperazione con le altre persone.

Secondo quanto riportato dall’American Academy of Pediatrics, i bambini dovrebbero fare ogni giorno almeno 30-60 minuti di attività fisica: la professoressa Susanna Esposito ci ricorda che non importa quale sia lo sport, l’importante è che siano i bambini a sceglierlo, che sia divertente, meglio se all’aria aperta. Ovviamente l’attività fisica va scelta anche in base all’età: sotto i due anni i momenti di gioco devono essere proposti dai genitori, mentre in età prescolare sono perfetti la corsa, il nuoto, ma anche semplicemente giocare a palla. Tra 6 e 9 anni possono cominciare a praticare sport organizzati con poche regole flessibili, mentre tra i 10 e i 12 si possono praticare sport complessi per sviluppare meglio la massa muscolare.

Foto | da Flickr di heraldpost

Leggi anche

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola2 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola5 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola7 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...