Come colorare le uova di Pasqua con colori naturali

Qual è la tecnica per colorare le uova di Pasqua e divertirvi con i bambini utilizzando dei prodotti naturali.

Kids on Easter egg hunt

Le uova di Pasqua sono uno dei simboli di questa festa e tra i lavoretti più amati dai bambini c’è quello di colorare le uova. Si possono dipingere usando tante tecniche diverse e anche tanti prodotti differenti. Noi oggi ci soffermiamo sui coloranti naturali, che sono ottimi soprattutto per i piccoli, perché completamente atossici. Come fare?

Prima di tutto lessate le uova e fatele raffreddare bene. Si lavora con le uova sode per evitare di fare qualsiasi tipo di disastro: dovessero cadere o scivolare dalle manine non succederà nulla di grave. I coloranti naturali più famosi sono lo zafferano, il caffè, la cipolla bionda, la cipolla rossa, gli spinaci e la bieta.

Sono prodotti che abbiamo sicuramente nelle nostre cucine. Attenzione: non pensiamo di ottenere colori intensi, perché non sarà così. Per caffè e zafferano non dovete far altro che diluirli in acqua e lasciare a bagno per tutta la giornata, mentre con la verdura dovete far cuocere per almeno 15 minuti la cipolla o gli spinaci con un cucchiaio di aceto in un pentolino d’acqua e poi immergere le uova e lasciatelo a mollo nell’acqua colorata quanto più possibile.

Una volta colorate potete decorarle con degli adesivi o utilizzare del colorante alimentare per aggiungere qualche simpatica scritta, come buona pasqua, auguri…

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail