Passeggini per bambini: come scegliere il modello più adatto e sicuro

E' un acquisto importante il passeggino, e pertanto va fatto in modo oculato, valutando alcuni parametri fondamentali tra cui comfort, sicurezza e praticità. Vediamo come orientarsi

I passeggini per bambini sono tantissimi, alcuni super accessoriati e dal design innovativo, altri più semplici e classici. Come orientarsi? In linea generale, ci sono tre criteri fondamentali che un passeggino deve rispettare e che può aiutarci nella scelta: praticità, sicurezza, comfort per il bambino.

Il passeggino, infatti, è il primo mezzo di trasporto per il bambino, che viene però guidato dai genitori (o chi per loro), pertanto dev'essere funzionale, leggero e pratico da manovrare, e deve garantire a noi e al piccolo la totale sicurezza.
FILES-GERMANY-MOTHERHOOD-CHILDREN

Il primo passeggino, quello da usare fin dai primi giorni, deve avere uno schienale rigido e completamente reclinabile (fino a 150°), con un poggiapiedi rialzabile in modo che il bambino, una volta cresciuto, lo possa inerire tra le ginocchia. Dopo i sei mesi lo schienale potrebbe anche non essere del tutto reclinabile, e per i bimbi ancora più grandi meglio tenere lo schienale sempre dritto (a 90°). Ergo, scegliete un modello per le vostre esigenze con queste caratteristiche, che abbia, però, anche altre qualità.

Ad esempio, parlando di accessori, quelli indispensabili sono il parapioggia, i braccioli rimovibili, il parasole se non c'è la capotta. L'impugnatura unica, come il maniglione, è molto più pratica per il genitore, ma sono meglio le impugnature separate per i passeggini tandem da gemelli. Occhio alle cinture di sicurezza, tutti i passeggini sono in genere dotati di quelle a cinque punti, da usare subito anche se il bambino è ancora molto piccolo. Per quanto riguarda i materiali, optate per un modello sfoderabile (con le parti che si possano lavare in lavatrice), e scegliete colori non troppo chiari.

Se vi muovete in città scegliete inoltre passeggini leggeri, che si chiudono facilmente e in un solo gesto (a libro o a ombrello) ed evitate i 4 ruote, che invece andranno benissimo se i problemi di spazio non ci sono, perché danno stabilità. Infine, valutate attentamente il rapporto qualità prezzo, talvolta il prestigio della marca finisce per far lievitare il costo. Eventualmente, acquistate ai saldi. Ricordate, poi, il consiglio dei pediatri, dopo i 4 anni, niente più passeggino!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail